Il Calciastorie

stampa

di Lorenzo Galliani

Lorenzo Galliani 1

Storie legate al mondo del calcio che non trovano spazio sui quotidiani sportivi. Con uno sguardo un po' ironico e divertito Lorenzo Galliani rende giustizia ad un mondo vastissimo che sul palcoscenico dei campi senza manto erboso e senza tribune, spesso batte ai punti i "templi" dello sport dove si esibiscono le "primedonne" del pallone miliardario.

Se c’è una cosa della quale i calciatori argentini non parlarono, nel mondiale del 1978, fu la scomparsa di tanti oppositori della dittatura. Giocavano per la propria nazione e ne difendevano un onore, in realtà, sporcato dagli orrori della giunta militare di Videla e certamente non ripulito dalla vittoria della coppa del mondo.

Insieme non valgono un decimo di Holly, né hanno il talento di altri protagonisti del famoso cartone animato pallonaro, da Benji – che però è portiere – a Mark Lenders, Tom Becker e così via. I gemelli Derrick, James e Jason, sono però tra i più spettacolari del cartone animato.

Aprile 2017. Il Real Salt Lake affronta i Vancouver Whitecaps. Una partita normale, anche se i padroni di casa fanno di tutto per divorarsi le occasioni da gol: al 7’ un attaccante incespica dentro l’area piccola, al 23’ nuovo pallone ciccato da due passi, e così pure al 44’, più una miriade di tiri dalla distanza che mancano di un soffio il bersaglio.

Ogni capitale ha le sue corazzate. Parigi ha il Psg, in mano agli sceicchi. Madrid il Real, quello che vinse le prime cinque Coppe dei campioni e che da allora non ha smesso di conquistare trofei; volendo, c’è pure l’Atletico Madrid, sorella minore ma comunque non una squadretta...

In palio c’è la Supercoppa europea, per Liverpool e Chelsea. Per il sottoscritto, invece, la conquista di un pezzetto di stima da parte dei suoceri. Già, perché mi ritrovo a casa loro e i canali Mediaset non prendono, quindi addio partita.