Una giornata particolare

stampa

Don Luca Passarini illustra le principali giornate dedicate a svariati temi per sensibilizzare l'opinione pubblica, anche quelle meno note o pittoresche

Passarini Luca x sito

“Un elefante si dondolava, sopra il filo di una ragnatela, e considerando la cosa interessante, andò a chiamare un altro elefante. Due elefanti si dondolavano…”. Da bambino mio zio mi cantava sempre questa filastrocca senza fine. E sono cresciuto avendo in testa queste parole, pensando che l’avesse inventata lui e che fosse l’inno alla grande amicizia tra uomini ed elefanti...

A poche persone non piacciono i cartoni animali; ancora meno sarebbero disposte ad ammetterlo pubblicamente. Tra i pochi, vi è Riccardo Zara, tra i più prolifici autori e cantanti di sigle e colonne sonore, che ha ammesso di non aver mai amato il genere e che mai avrebbe voluto scrivere “melodie per bambini”...

Praticamente tutti li usano, solo alcuni ne conoscono il nome, pochissimi sanno che anche essi hanno una Giornata mondiale. Sono gli emoji, ovvero le faccine e simbolini che inseriamo nei nostri messaggini per personalizzarli o enfatizzarli, a volte sostituendo completamente il testo: d’altronde l’occhiolino è una risposta subito evidente, così come è ben chiaro lo stato d’animo di chi invia una faccina con i fumi in testa o le lacrime che scendono dagli occhi.

Gli antichi romani, dal I secolo a.C., lo chiamavano Mare nostrum ed era lo specchio più evidente del loro potere e della “pace” (intesa alla loro maniera). Oggi il Mar Mediterraneo appare come il simbolo delle grandi contraddizioni della nostra società. Rimane una grande fonte di ricchezza e risulta un luogo di forte sfruttamento e inquinamento...

L’Associazione internazionale dei giocolieri (Ija) ha recentemente comunicato la decisione di cancellare il 73° Festival programmato per il 13-19 luglio a El Paso (Texas), a causa della pandemia da Covid-19. Nel dare l’appuntamento per il prossimo anno (12-18 luglio a Wichita, nel Kansas) sottolinea il dispiacere, ma anche la certezza di veder condivisa questa scelta da parte di una comunità (artisti, amatori, appassionati) che sempre sa portare gioia e rimanere attiva, indipendentemente dalle circostanze...