Editoriale

stampa

Forse sarà solo coincidenza o forse un segno della provvidenza, ma la III Giornata mondiale per i poveri, fortemente voluta da papa Francesco, cade proprio a pochi giorni di distanza dalla festa liturgica di san Martino di Tours, uno dei santi più venerati della Chiesa e al quale sono intitolate molte parrocchie anche nella nostra diocesi...

Cosa sta succedendo in Cattolica Assicurazioni? Semplici questioni che riguardano la “vita normale” di ogni consiglio di amministrazione, oppure è in ballo qualcosa di più importante che segnerà in maniera determinante il destino della compagnia di assicurazioni veronese?

Il recente accordo siglato dall’Associazione diocesana delle opere assistenziali (Adoa) – che coordina enti e associazioni che operano nel campo dell’assistenza e cura nel mondo della carità, degli anziani, delle persone con disabilità e dei bambini – e il Dipartimento di Economia aziendale dell’Università di Verona, non solo offre uno strumento di alto livello per adempiere l’obbligo di redazione dei bilanci sociali introdotto dalla riforma del Terzo settore...

A­vvicinandoci alla festa dei Santi e alla commemorazione dei defunti, che comunemente nel gergo popolare si connotano come “i morti”, è bene ricordare che nella tradizione cristiana questo momento è caratterizzato da innumerevoli simboli che parlano di vita (attraverso i fiori, per esempio), di rinascita, di cieli nuovi e terra nuova. E la vita nascente è la prima speranza di un popolo...

Con un voto a maggioranza “bulgara”, l’aula della Camera ha dato il via libera definitivo al taglio dei parlamentari. La riforma costituzionale voluta dal Movimento 5 stelle ha raccolto 553 sì, 14 no e 2 astenuti...

I veronesi, quando sono al centro della cronaca, in parte si compiacciono narcisisticamente e in parte perdono la proverbiale affabilità. È successo anche in occasione della recente puntata di Striscia la notizia, in salsa umoristica, ma sferzante e diretta...

Secondo alcuni i fattori che mettono a rischio la democrazia come il populismo, prendono le mosse dalla percezione dell’inutilità della politica. Se la politica non serve a niente, allora è facile pensare che se ne possa fare a meno...

Le accuse sono di quelle pesanti, forse non rimarranno nella memoria collettiva come quelle di M.L. King o di A. Einstein, diventate storiche; ma quelle pronunciate a New York all’apertura del summit sul clima dalla giovanissima attivista Greta Thunberg non lasciano indifferenti i grandi della terra.

Di fronte alle nuove tecnologie convergenti, alla presenza pervasiva del web e all’internet delle “cose” che andranno a rimodellare le forme della conoscenza e (qualcuno auspica) della coscienza, diventa importante aiutare le persone a pensare non solo la fede ma a pensare tout court. Per credere è necessario pensare...

Non manca giorno in cui, o in apertura di un notiziario se il fatto è più eclatante o in chiusura se presenta risvolti meno “notiziabili”, ci venga riferito di quel male quasi incurabile che si chiama “mal d’amore” e che purtroppo sovente va a finire in tragedia...