Sport

CEI22_Banner_728x90

di ALBERTO MARGONI

Ci voleva l'Hellas per interrompere il digiuno di vittorie della Fiorentina dopo otto partite tra campionato e coppe. Un 2-0 maturato grazie ai gol di Ikoné al 13' al termine di un'azione personale e di Gonzalez al 90' su assist di Mandragora. I gigliati hanno fallito un rigore con Biraghi al 26', tiro parato da Montipò

di ALBERTO MARGONI

Il primo tempo concluso sullo 0-0 aveva fatto ben sperare, ma nella ripresa la Lazio ha segnato due reti con Immobile di testa al 23' e con Luis Alberto nel quinto minuto di recupero. Palo di Basic su respinta di Montipò al 27' e traversa di Henry alla fine del primo tempo

di ALBERTO MARGONI

Prima vittoria in rimonta dell'Hellas che contro la Samp va sotto al 40' con Caputo ma rimonta in otto minuti, dapprima grazie ad una autorete del portiere Audero su colpo di testa di Henry, quindi al terzo minuto di recupero con un destro di Doig. Nella ripresa gli errori e un super-Audero impediscono di rendere il risultato più rotondo

di ALBERTO MARGONI

Dopo il Napoli, anche l'Atalanta fa bottino pieno al Bentegodi grazie al gol di Koopmeiners al 50'. La reazione dell'Hellas in due tiri di Lazovic: traversa al 63' e tiro a effetto all'89' respinto da Musso sopra la traversa

di ALBERTO MARGONI

Primo punto in campionato per l'Hellas di Cioffi che pareggia 1-1 a Bologna. In vantaggio i felsinei al 20' con Arnautovic, pareggia Henry al 43' con un bel colpo di testa. Nella ripresa espulso Orsolini per gioco falloso

di ALBERTO MARGONI

Diluvio di gol al Bentegodi. Illude il vantaggio di Lasagna al 29'. Il Napoli, dopo il palo di Anguissa, pareggia al 37' con Kvaratskhelia e passa al 3' di recupero con Osimhen. A inizio ripresa pari di Henry, poi dilagano i partenopei con Zielinski (55'), Lobotka (65') e Politano (78'). All'84' annullato un gol a Ounas

di ALBERTO MARGONI

Dura mezz'ora il Verona di Coppa Italia contro il Bari. In vantaggio al 16' con Lasagna, si fa rimontare al 30' da Folorunsho e al 44' da Cheddira. Nella ripresa ancora in rete i pugliesi al 53' su rigore con il giocatore italo-marocchino, autentico mattatore del match, che segna pure al 78'. Palo di Henry al 55'. Espulso Faraoni

di ERNESTO KIEFFER

La vittoria per 83-57 nella gara 4 dei playoff contro Udine segna il ritorno della Tezenis Scaligera basket in Serie A. Un'attesa durata vent'anni

di ERNESTO KIEFFER

La netta vittoria 79-53 in gara 5 contro Pistoia consente alla Tezenis Verona di conquistare la finale play off di Serie A2 (al meglio delle 5 gare) contro la corazzata Udine, in programma a partire da domenica prossima 5 giugno nella città friulana. Il sogno Serie A continua

di ALBERTO MARGONI

Jai Hindley, 26enne australiano della Bora-Hansgrohe, ha vinto il Giro d'Italia conclusosi oggi a Verona con una cronometro individuale vinta da Matteo Sobrero.

di ALBERTO MARGONI

Ben sei reti hanno caratterizzato la sfida all'Olimpico tra Lazio e Verona. i gialloblù partono forte con i gol di Simeone al 6' e Lasagna al 14'. La Lazio la ribalta con Cabral al 16', Anderson al 29' e Pedro al 62', ma l'Hellas trova il pareggio col primo gol in A di Hongla al 76'

di ERNESTO KIEFFER

In un Bentegodi gremito il Milan con una doppietta di Tonali e il gol di Florenzi rimonta l'Hellas passato in vantaggio con Faraoni e con i tre punti si riporta in vetta alla classifica

di ERNESTO KIEFFER

Il Napoli espugna il Bentegodi con una doppietta di Osimhen. Non basta la rete di Faraoni, poi espulso come Ceccherini. Un orrendo striscione era apparso nella notte nei pressi dello stadio. La ferma condanna della società gialloblù.

Un tempo per parte e risultato giusto all'Olimpico: 2-2 tra Roma ed Hellas. Gialloblù che dominano il primo tempo e conseguono il doppio vantaggio con i gol di Barák al 5' e di Tameze al 20'. Mourinho con le mosse giuste riagguanta il match nella ripresa grazie ai gol del 18enne Volpato al 65' e del 19enne Bove all'84' entrambi in seguito a corner

di ALBERTO MARGONI

Contro un Verona rimaneggiato la Juventus vince 2-0 grazie ai gol dei suoi nuovi acquisti, Dusan Vlahovic e Denis Zakaria. L'Hellas è stato molto propositivo ma poco pericoloso in attacco. Esordio per Retsos e Praszelik

di ERNESTO KIEFFER

Vittoria casalinga della Tezenis contro la capoclassifica OraSì Ravenna. 81-78 il punteggio finale, con i giganti gialloblù sempre avanti e ora terzi in classifica a tre punti dalla neocapolista Givova Scafati

di ALBERTO MARGONI

Vittoria in rimonta per il Verona che andato sotto al 14' per il gol di Orsolini, ha pareggiato al 39' con un gol di tacco di Caprari, mettendo al sicuro il risultato all'85' con un gol di testa in schiacciata di Kalinic, subentrato a Ilic

Inopinata sconfitta casalinga del Verona per 1-2 contro la Salernitana ultima in classifica. Vantaggio dei campani al 29' con Djuric che trasforma un dubbio rigore; pareggio al 63' con Lazovic e gol vincente degli ospiti al 70' con Kastanos su punizione. All'88' espulso Ilic per comportamento non regolamentare

di ALBERTO MARGONI

Nonostante le numerose assenze causate dal Covid il Verona torna vittorioso per 1-2 dalla trasferta di La Spezia. Dopo il primo tempo terminato 0-0 con traversa di Lazovic al 33', nella ripresa si scatena Caprari in gol al 59' e al 71'. Per i liguri rete di Erlic all'85'. Espulso Agudelo all'87' per fallo su Depaoli

di ALBERTO MARGONI

Verona battuto 1-0 dal Torino in una gara intensa con l'equilibrio rotto al 25': espulsione di Magnani per fallo da ultimo uomo su Sanabria e sulla conseguente punizione segna Pobega. Ripresa di marca Hellas che però non riesce ad agguantare il meritato pareggio

di ALBERTO MARGONI

Dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo grazie a un gol di Tameze al 37' (con decisiva deviazione del neoentrato Yoshida), il Verona si fa rimontare dalla Sampdoria nella ripresa, grazie alle reti di Candreva al 51', Ekdal al 77' e Murru al 90'

Troppo Verona per questa Juve senza idee e con un centrocampo modesto, venuta fuori solo nel finale dei due tempi. Doppietta di Simeone all'11' e al 14', bianconeri in gol con McKennie all'80'. Traversa di Dybala al 44'

Il Verona domina la Lazio e vince 4-1. Prima quaterna in Serie A per Giovanni Simeone che segna al 30' di destro su assist di Caprari, al 36' con un gran tiro ancora di destro su traino di Veloso e, dopo il gol di Immobile a inizio ripresa, al 62' con un diagonale su filtrante di Caprari e al 92' di testa su cross di Faraoni. Per i biancocelesti traversa di Milinkovic-Savic

di ERNESTO KIEFFER

Ancora nessuna vittoria in questo campionato per la squadra di Borgo Venezia. La filosofia di puntare sui giovani, d’altronde, richiede qualche rischio. Domenica arriva la Triestina

di ALBERTO MARGONI

Non basta la doppietta di Kalinic nel primo tempo (7' e 29') per conquistare la vittoria all'Arechi. La Salernitana pareggia con i gol di Gondo nel recupero del primo tempo e di Mamadou Coulibaly al 76'. Palo di Kalinic al 47' e incrocio di Barák all'88'

di ALBERTO MARGONI

Nuova sconfitta casalinga per un Hellas ottimo per almeno un'ora. In vantaggio al 15' con Ilic, viene raggiunto a inizio ripresa da Lautaro Martinez. Decisivo l'ingresso del neoacquisto Correa che segna all'84' di testa e al 93' con un chirurgico rasoterra nell'angolino

di ALBERTO MARGONI

Partita vibrante al Bentegodi di nuovo aperto al pubblico. Vince il Sassuolo che sfrutta al meglio un tempo (il secondo) giocato in superiorità numerica (espulso Veloso al 44'). Emiliani in vantaggio con Raspadori al 32' dopo che Kalinic aveva colpito la traversa; raddoppio al 51' con Djuricic, accorcia Zaccagni su rigore al 71'; reti di Traore al 77' e ancora Zaccagni al 90' per il definitivo 2-3