Sport
stampa

Il mondo degli adulti si interroga sulle sfide educative dello sport

di REDAZIONE

"Qual è la vera vittoria?: se ne parlerà sabato 21 ottobre nella Sala congressi del Payanini Center 

Parole chiave: Sport (139), Educazione (20), Chiesa (185)
Il mondo degli adulti si interroga sulle sfide educative dello sport

di REDAZIONE

Componente importante per lo sviluppo psicofisico, lo sport ricopre un ruolo determinante nella nostra cultura, sociale e familiare, e si presta a essere uno strumento educativo importante. 

Lo sport è lo specchio della nostra società, in grado di trasmettere modelli di vita e pratiche di comportamento virtuose o meno. Guardando alla società odierna, agli studi e ricerche fatte riguardanti le nuove generazioni possiamo constatare che al giorno d’oggi i ragazzi hanno bisogno prima di tutto di modelli, di esempi positivi

«È quanto emerso dal confronto fra Ufficio Sport della Diocesi di Verona, Coni Verona e alcune federazioni, enti di promozione sportiva e società sportive, oltre che assessorati allo sport, che si è concretizzato nel manifesto “Prendersi cura della persona: la sfida dello sport veronese”, presentato in occasione della Giornata nazionale dello sport – sottolinea don Gabriele Vrech, direttore della Pastorale dello sport –. Ora desideriamo approfondire, condividere e aprire a tutti coloro che si occupano di sport queste tematiche, che potranno poi proseguire in un percorso comune». 

Per questo, sabato 21 ottobre nella Sala congressi del Payanini Center (via San Marco, 114 Verona) interverranno mons. Domenico Pompili, vescovo di VeronaGiancarlo Ronchi, docente di Scienze motorie Uefa B, che parlerà del progetto Giocasport a Cometa (Como); Francesca Sadowski (medico specialista in Medicina dello sport, referente per Cdo Sport) e Stefano Ghisleni (responsabile tecnico SG AC Spezia e docente a contratto all’Università San Raffaele) per illustrare il progetto #Goal4Uganda, che valorizza il calcio come canale di socializzazione positiva e di inclusione sociale.

Sono previsti inoltre interventi di Sergio Ruzzenente (Rugby Valpolicella), Enrico Mantovanelli (Autozai Petrucci Contri), Michela Galiotto (Polisportiva S. Antonio) e Pierluigi Giaretta (sindaco di Oppeano). 

Ingresso gratuito con iscrizione obbligatoria via mail, all’indirizzo delegato.verona@coni.it entro giovedì 19 ottobre.

Tutti i diritti riservati
Il mondo degli adulti si interroga sulle sfide educative dello sport
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento