Caffè & brioche

stampa

Come sempre, ad azione segue reazione. Il malessere dei cittadini di Monfalcone (30mila abitanti in provincia di Gorizia) ha concretizzato una sindaca leghista che vorrebbe impedire ai musulmani di pregare pubblicamente. Lasciamo perdere, inventarsi stupidaggini è tipico di chi arriva in certi posti ed è completamente inadeguato. Ma rimane che un terzo dei residenti nel Comune è costituito persone provenienti dal Bangladesh, non da Duino Aurisina o Ronchi dei Legionari, attirati da un lavoro nel colossale cantiere navale locale. E la convivenza con le usanze bengalesi (e islamiche) non è certo facile per gli autoctoni. Ero a Monfalcone qualche giorno fa, in un grande supermercato in cui l'unico italiano acquistante in quel momento ero io. Sembravo un turista a Dakkah.

Un ragazzo di 27 anni, partito dal Marocco e arrivato in Italia, incapace di inserirsi in un mondo per lui difficile, che finisce a dormire in un vagone nello scalo merci di Verona, in queste notti a termometro bassino. Lo trovano morto congelato. Probabilmente non se n'è nemmeno accorto. Probabilmente nessuno si sarebbe accorto di lui, se non l'avessero trovati alcuni lavoratori delle ferrovie.

Vi consiglio di cercare, sui giornali o in Rete, le parole che il papà di Giulia Cecchettin ha detto in occasione del funerale della figlia. Se non fanno pensare (e commuovere) ognuno di noi, significa che non abbiamo più né testa, né cuore

Sentita in un film di tanto tempo fa, assai famoso. Al visitatore che va a trovarlo nel letto di morte e gli dice: «Ho appena sentito i medici, dicono che stai meglio», il malcapitato risponde: «Bene! Così muoio sano»

Ci perdoni Flavio Tosi, che sappiamo non essere un consumatore di alcolici, ma quando commenta il (lieve) peggioramento della sicurezza in città, certificato dall'indagine del Sole 24 Ore, dicendo che qui a Verona «è come Caracas», ci viene il sospetto che i peggiori bar della malfamata capitale venezuelana lo vedano come cliente abituale.

A proposito di caffè. Ne ho bevuto uno in un noto locale della città (chi ha avuto la mia stessa esperienza, lo identificherà subito), in cui il "macchiato" costa 10 centesimi di più del normale. Insomma il latte – utilizzati 2-3 cc – è stato caricato come costasse 4-5 euro al litro. Sarà stato il vapore...

Il vero cambiamento di questo cambiamento climatico in corso è... la pioggia. Ormai, quando succede, ci stupiamo: guarda che piove! Sta diventando un evento così inconsueto, al massimo una valanga d'acqua per due ore, e poi due mesi di siccità

A volte ci dimentichiamo l'anno di nascita di Jorge Bergoglio e l'età che ha. E nonostante questo fa talmente tante cose ogni giorno, ogni ora, che noi, alla sua età se mai ci arriveremo...

E in Ucraina, è finita la guerra no? Grazie a Dio sono finite pure quelle in Siria, nello Yemen e nel Nagorno Karabah, o almeno così risulta guardando i media italiani. In base ai quali in Sudan si sta tutti una meraviglia. Ps. il conflitto sanguinosissimo che distrugge lo Yemen da anni conquisterà di sicuro la palma di guerra con il più alto tasso di menefreghismo globale della Storia

Con Luna Rossa, tutti navigatori; con Alberto Tomba, via quelli di fondo e tutti con gli sci da discesa; con Federica Pellegrini, un tuffo collettivo in piscina; con Valentino Rossi, brum brum. Felicità collettiva per gestori di campi da tennis e venditori di racchette: era dai tempi di Panatta che si attendeva un momento simile