Spiato in tv
stampa

“Soul”, un programma con un’anima

La giornalista Monica Mondo con il programma Soul in onda in prima serata nel fine settimana su Tv2000, aiuta a capire e interpretare i fatti e i problemi della nostra società. Sfruttando il genere dell’intervista vuole, come dice esplicitamente il titolo che significa anima, arrivare a conoscere in profondità i suoi ospiti...

Parole chiave: Soul (1), Tv2000 (12)
“Soul”, un programma con un’anima

La giornalista Monica Mondo con il programma Soul in onda in prima serata nel fine settimana su Tv2000, aiuta a capire e interpretare i fatti e i problemi della nostra società. Sfruttando il genere dell’intervista vuole, come dice esplicitamente il titolo che significa anima, arrivare a conoscere in profondità i suoi ospiti. Seduta di fronte ai suoi interlocutori, in uno studio privo di qualsiasi apparato scenografico, la conduttrice non risparmia domande graffianti, volendo entrare nel merito delle questioni che le stanno a cuore. Attenta ad ascoltare con vivo interesse ciò che le viene detto, pungola in modo sempre rispettoso l’ospite di turno. Non si accontenta di parole evasive, di maniera o dettate dall’emozione, ma persegue convinta il suo scopo di farsi dire ciò che finora non si è mai sentito altrove, senza cascare nel pettegolezzo. La gamma dei suoi ospiti, di ogni credo religioso, è davvero varia: si va dall’ecclesiastico al professore, dal militare all’imprenditore, fino al calciatore. L’importante è che abbiano qualcosa di significativo da dire e non usino quest’opportunità come spazio per la promozione di un libro o di una proprio lavoro. Lo stile comunicativo è quello della conversazione tra persone amiche che riflettono insieme sui grandi temi della vita filtrati dalla loro esperienza personale.
Mondo è ben attenta, di fronte a chi vorrebbe fare un monologo o solamente sfogarsi davanti alle telecamere,a tenere in mano le redini del programma catturando così l’attenzione del telespettatore incuriosito da quale sarà la prossima mossa della conduttrice. Pochi sono stati finora i politici di professione accolti in studio, quasi per lasciare spazio ad altri protagonisti meno noti al grande pubblico, ma sicuramente sempre interessanti e con una testimonianza di vita da offrire e che con molta meno facilità trovano posto negli altri salotti televisivi. Il ragionamento calmo e l’approfondimento riescono così a veicolare meglio un messaggio rispetto alla polemica e al contraddittorio.
Il programma dura esattamente mezz’ora, come quello più famoso e per certi versi simile di Lucia Annunziata; con la differenza che se là il tono è quello dell’insegnante che sa di sapere e interroga i propri alunni, qui è quello della confidente che in tono preciso e pacato vuole capire ciò che non sa. Per questo Soul è una valida alternativa ai giochi di Rai Uno e all’intrattenimento di Canale 5 che imperversano ogni giorno. Almeno nel fine settimana ci si può concedere un programma con l’anima... non solo nel titolo.

Tutti i diritti riservati
“Soul”, un programma con un’anima
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti) disabilitato.

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.