Nel mondo
stampa

E i cinesi non trovano mogli: vanno a cercarle in Vietnam (con le buone o con le cattive)

Un ratto delle Sabine in versione moderna: è quanto sta accadendo oggi in Cina. La politica del figlio unico e degli aborti selettivi – in vigore fino al 2015 – ha portato a una grave carenza di donne nel Paese: gli uomini in “età da matrimonio” sono 24 milioni in più rispetto alle controparti femminili...

Parole chiave: Cose dell'altro Mondo (8), Cina (7), Andrea Di Fabio (4)

Un ratto delle Sabine in versione moderna: è quanto sta accadendo oggi in Cina. La politica del figlio unico e degli aborti selettivi – in vigore fino al 2015 – ha portato a una grave carenza di donne nel Paese: gli uomini in “età da matrimonio” sono 24 milioni in più rispetto alle controparti femminili. Nelle zone rurali e depresse, la carenza è ancora più grave: da qui le giovani cinesi emigrano per cercare fortuna nelle metropoli.
A essere colpiti da questo fenomeno non sono solo agricoltori e contadini, ma anche i divorziati. Si tratta di uomini impoveriti perché spesso dissanguati dal primo matrimonio. In Cina la famiglia dello sposo è obbligata a comprare la casa alla nuova coppia e deve donare alla sposa una dote da 20mila dollari.
Come i Romani con i Sabini, anche i cinesi hanno iniziato a guardare oltre confine per trovare moglie e risolvere il problema. Il Vietnam è diventato la vittima preferita. Secondo l’agenzia di stampa Xinhua, sono oltre 100mila le donne vietnamite sposate con uomini cinesi. Il sociologo della Frosburg University, Wei Li, ha spiegato come nascono queste famiglie. A volte è semplicemente un colpo di fulmine. Cina e Vietnam godono di ottimi rapporti. Nel 2010 i due Paesi hanno stretto un accordo di libero scambio che ha agevolato traffici di beni e persone. Numerosi cinesi single tentano la fortuna oltre confine, dove finiscono per trovare non solo un lavoro ma anche l’amore. Le somiglianze linguistiche, religiose e culturali tendono, poi, a fare il resto.
Il 50% dei rapporti nasce così, in modo naturale. La restante metà dei matrimoni, però, ha origini e sviluppi meno romantici. Una parte delle vietnamite sposate con cinesi è vittima di un traffico clandestino. All’inizio le donne, giovani e povere, vengono adescate da un amico o da un conoscente con un’offerta di lavoro redditizio. Una volta arrivate nelle grandi città del Paese, però, diventano facili vittime della prostituzione e, dopo anni di schiavitù forzata, vengono spesso vendute a uomini cinesi divorziati e anziani.
Un commercio meno cruento ma altrettanto illegale prospera su internet. Qui mediatori e broker matrimoniali combinano nozze per 4mila dollari. In Vietnam, la Cina viene vista come il vicino ricco e potente e c’è una forte pressione sociale affinché le giovani cerchino fortuna nel Paese candidandosi come spose.
Negli ultimi anni, però, le vietnamite hanno imparato a truffare a loro volta i propri mariti. I media cinesi raccontano di frodi matrimoniali in cui le donne straniere che collaborano con i mediatori fingono di innamorarsi di un uomo cinese per poi convolare a nozze con lui. Poco dopo che la famiglia dello sposo ha pagato la dote (il 70% più economica rispetto a quella di una sposa cinese), le donne scappano con i soldi per fare ritorno in Vietnam.
Com’è facile immaginare, gli esiti di queste truffe sono quasi sempre drammatici. Così donne e uomini, famiglie e comunità, finiscono per pagare il conto di politiche aberranti, introdotte da un regime dittatoriale e claustrofobico: scherzare con la vita nascente porta a conseguenze imprevedibili e, spesso, terribili.

Tutti i diritti riservati
E i cinesi non trovano mogli: vanno a cercarle in Vietnam (con le buone o con le cattive)
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento