Spiato in tv
stampa

Alla berlina il teatrino della politica

Uozzap è una rubrica de La7 che manda in onda tanti spezzoni di programmi scegliendoli fra quelli che l’emittente ha tramesso, intercalando la riproposizione di queste immagini a brevi messaggi di testo tipici dell’applicazione telefonica Whatsapp da cui il titolo prende il nome.

Parole chiave: Uozzap (1), La7 (3), Rubrica Tv (1)
Alla berlina il teatrino della politica

Uozzap è una rubrica de La7 che manda in onda tanti spezzoni di programmi scegliendoli fra quelli che l’emittente ha tramesso, intercalando la riproposizione di queste immagini a brevi messaggi di testo tipici dell’applicazione telefonica Whatsapp da cui il titolo prende il nome. In questo calderone, che inevitabilmente fa il verso al molto più famoso Blob, in onda da molti anni su Rai 3, la maggior parte dei filmati riguarda la politica. Gli interventi parlamentari o televisivi di tanti suoi esponenti sono mescolati insieme in maniera simpatica, frizzante e non di rado provocatoria, mettendo in risalto le ipocrisie e molte volte anche la mancanza di memoria, con affermazioni che sembrano in contraddizione con quanto sostenuto in precedenza dalla stessa persona sull’identico argomento. Le brevi vignette di botta e risposta che compaiono poi sul teleschermo, simili a quelle che si possono visionare sui telefoni cellulari quando sono connessi tra loro in una chat, danno ulteriore brio a questo modo talora dissacrante di mettere alla berlina il teatrino della politica. Gli autori del programma non hanno che l’imbarazzo della scelta per attingere il materiale di ogni puntata, visto che a tutte le ore si possono vedere e ascoltare in tv le solite facce dei rappresentanti delle istituzioni e dei partiti. Con le loro dichiarazioni, gli interventi nei dibattiti e talvolta vertiginose elucubrazioni o gesti plateali, questi personaggi pubblici alimentano anche con i toni della retorica e della propaganda uno stile di comunicazione che può rivelarsi aggressivo o scontato, avendo di mira solo lo sberleffo o la denigrazione dell’avversario. Risentire in questa chiave graffiante molti discorsi permette non solo di relativizzare pronunciamenti di certo non memorabili o ragionati, ma anche di constatare ulteriormente lo scollamento che esiste e si ingrandisce sempre più tra la vita dei cittadini e quella dei notabili del mondo politico. Questo speciale riassunto dell’attività politico-istituzionale consente, collegandolo ai commenti magari un po’ strampalati di questa ipotetica chat, di rilevare l’immagine di un sistema che ha bisogno di recuperare autorevolezza prima di tutto per il bene delle istituzioni stesse. In termini televisivi la trasmissione, pur non originale, coglie il desiderio dei telespettatori di leggerezza e di sana e arguta ironia.

Tutti i diritti riservati
Alla berlina il teatrino della politica
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento