Spiato in tv
stampa

Nel primo pomeriggio non guasterebbe un po’ più di leggerezza

Oggi è un altro giorno è un titolo che a prima vista potrebbe apparire banale per il programma del primo pomeriggio di Rai 1.

Parole chiave: Oggi è un altro giorno (1), Serena Bortone (1), Spiato in tv (148), Rai Uno (12)
Nel primo pomeriggio non guasterebbe un po’ più di leggerezza

Oggi è un altro giorno è un titolo che a prima vista potrebbe apparire banale per il programma del primo pomeriggio di Rai 1. In realtà vuole richiamare la celebre frase di Rossella O’Hara nel film Via col vento quando, al termine di incredibili avvenimenti, non doma di tante sventure, la protagonista ha comunque la capacità di sperare in un domani diverso, mentre il calare del sole dovrebbe portare via con sé tutto il male presente. Invece la conduttrice di questo nuovo appuntamento, Serena Bortone (nella foto), reputa che già ogni giorno possa infondere fiducia in cose belle. Avendo ereditato dalla scorsa stagione il timone di questa fascia oraria da Vieni da me condotto da Caterina Balivo, la giornalista ha voluto dare un taglio maggiormente improntato all’attualità, senza peraltro mettere da parte completamente i temi del costume o della società o la presentazione di qualche libro. Guardando la tv nel primo pomeriggio si può, pertanto, incappare nelle questioni politiche o sentire parlare ancora una volta dell’emergenza sanitaria. Ecco dunque confezionato un mini talk-show con alcuni opinionisti non di primo piano e forse non del tutto competenti riguardo alle materie in discussione.
La presentatrice, che già aveva condotto il mattiniero Agorà su Rai 3, mostra un carattere forte, deciso, capace di farsi rispettare anche nelle discussioni più accese degli ospiti. Il primo pomeriggio, però, per i telespettatori è un momento in cui ci si vorrebbe sentire rassicurati da programmi leggeri, pacati, senza dover più di tanto riflettere. Bortone, invece è spesso logorroica, ponendo domande prolisse e facendo fatica ad ascoltare le risposte. Il suo studio televisivo vorrebbe idealmente assomigliare a una piazza di paese con in mezzo le panchine, dove poter chiacchierare del più e del meno. Si affaccia su quel luogo d’incontro anche la porta delle passioni da dove entrano coloro che sono intervistati proprio riguardo a qualcosa d’importante che hanno vissuto o scritto in ambito sentimentale.
La rubrica dello specchio di fronte al quale si mette l’ospite, come se fosse dal parrucchiere, è l’altro segmento di programma più tranquillo, dove si è invitati, vedendo la propria immagine, a raccontarsi completamente senza celare qualche fatto o atteggiamento più riservato della propria vita. Bortone riesce con circa l’11-12% di share a vincere la concorrenza interna alla Rai, restando peraltro sempre irraggiungibili Beautiful e Una vita che viaggiano tra il 16 e il 18%.

Tutti i diritti riservati
Nel primo pomeriggio non guasterebbe un po’ più di leggerezza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento