Spiato in tv
stampa

All’ora di pranzo la Ventura non vince

Visto che il campionato di calcio della massima serie si gioca in giorni e orari diversi, Rai 2 ha pensato, da questa stagione, con La Domenica Ventura, che poi si è trasformata in La Settimana Ventura, di commentare davanti alle telecamere la partita che si gioca all’ora di pranzo.

Parole chiave: La Domenica Ventura (1), Spiato in tv (148)
All’ora di pranzo la Ventura non vince

Visto che il campionato di calcio della massima serie si gioca in giorni e orari diversi, Rai 2 ha pensato, da questa stagione, con La Domenica Ventura, che poi si è trasformata in La Settimana Ventura, di commentare davanti alle telecamere la partita che si gioca all’ora di pranzo. Infatti questo programma può essere considerato la forma un po’ ridotta di Quelli che il calcio, dove oltre a comunicare in diretta le informazioni sull’andamento delle partite, sono proposti vari momenti di varietà. Simona Ventura (nella foto), da cui è tratto il titolo della trasmissione, per 10 anni aveva condotto il celebre programma del pomeriggio domenicale. Per circa un’ora prima del telegiornale delle 13 la presentatrice invita in studio un ospite, generalmente un veterano della televisione, con il quale conversa amabilmente commentando i bei tempi andati. A far da pubblico sono i giovani de Il Collegio, adolescenti protagonisti del reality, sempre di Rai 2, dove erano stati chiamati a vivere per un certo periodo conformemente alle regole scolastiche e di comportamento di qualche decennio fa. Di tale trasmissione proprio la Ventura è stata la voce narrante. A parlare di calcio in studio è un professionista del mestiere come Amedeo Goria. Il programma è inoltre frammentato da alcuni collegamenti dalle città che ospitano qualche partita di campionato e l’inviato Saverio Montingelli abitualmente si trova vicino a una parrocchia e lì intervista fedeli e sacerdoti sull’incontro che sta per iniziare.
La conduttrice ha perso un po’ dello smalto dei suoi programmi più famosi e dopo il passaggio alla concorrenza, è tornata in Rai richiamata da Carlo Freccero. Da sempre la presentatrice ha voluto dare l’immagine di donna forte che non ha paura di cimentarsi in campi difficili e di proporsi con grinta, senza alcun segno di sudditanza. Adesso le sue interviste sono, invece, un po’ soporifere, i collegamenti paiono quelli di Mezzogiorno in famiglia, trasmissione andata in onda fino alla scorsa stagione e della quale La Settimana Ventura ha preso il posto.
Più che raccontare la settimana che verrà, il programma sembra essere una retrospettiva condita da qualche pennellata nazional-popolare e finora seguita da un numero piuttosto esiguo di telespettatori che si aggira all’incirca attorno al 6% di share.

Tutti i diritti riservati
All’ora di pranzo la Ventura non vince
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento