No gh'è verso... di Roberto Puliero
stampa

Fòla de Nadal

Parole, pensieri, a ruota libera dell'istrione Roberto Puliero

Parole chiave: Roberto Puliero (190), poesia (8)

Con solo quatro strassi
involtolàdi dentro un velo,
i è rivàdi sul musseto
con soltanto un saco a pelo...
I s’ha catà blocà dal trafico
par le feste in confusion,
fermi in coa par du o tri ore
su la circonvallassion...
I ha sercàdo un posto caldo...
n’albergheto, un’osteria...
ma, scambià par vagabondi,
tutti i l’ha mandàdi via...
Affamàdi i s’ha sentàdo
del Municipio sui scalini...
ma è rivàdi, par multarli,
in t’un lampo i “canarini”...
I va in giro a domandàr:
“Un postesìn dove lo trovo?”
“Ghe sarìa quel cortileto...
ma bisòn passar dal Novo!”
Ecco là na mangiatoia!...
Ma èla destinà par lori?
No: i le cata in do e do quatro
tutta piena de Assessori...
Finalmente na panchina
i riesse po’ a trovàr!
... ma na sbàra de traverso
ghe impedisse de sponsàr...
Ma, a portàrghe da magnàr,
ecco riva dei signori...
che sia quei che le Scritture
dise: “rivarà i pastori”?
No: parché, prima che i slonga
du tri cuerte o do prosciuti,
riva i vigili de corsa
e ghe dà la multa a tuti!...
“Ma in che posto semo andà?
– i se dimanda con calor –
no i disea che proprio questa
la città l’è de l’amor?”
E l’è stàdo così alora
che i du sposi, lemme lemme,
i è scapàdi da Verona
par andar fin a Betlemme,
dove è nato un bel Butìn
’n mezo a on poca de creanza,
regalando a tuto el mondo
mille luci de speransa...
Manco mal che l’era quelo
el posto a lori destinà...
pensa ti che Nadàl tristo
se’l doveva nassar qua!

Tutti i diritti riservati

Forse ti può interessare anche:

Fòla de Nadal
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti) disabilitato.

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.