Sei un abbonato al nostro giornale e desideri consultare il giornale anche via web sul tuo computer, su tablet o smartphone? Lo puoi fare in modo rapido e gratuito.
Ecco alcuni semplici passaggi per accedere alla tua edizione online e per installare l'App dedicata ai dispositivi mobili:

In evidenza

di REDAZIONE

Il punto della situazione su una tematica sempre più “scottante”. A Verona sono circa 10mila i pazienti in trattamento

di ALBERTO MARGONI

Tre tiri per parte nello specchio della porta, ma due sono i gol del Bologna, nessuno da parte dell'Hellas che mastica amaro contro la sfortuna per due occasionissime non sfruttate. Felsinei in rete al 27' con Fabbian e al 65' con Freuler. Dopo 3' infortunio all'arbitro Abisso, sostituito dal quarto uomo Camplone

L'attuale amministrazione comunale di Verona è certamente di sinistra, perché ha un approccio limpidamente egalitario alla gestione della cosa pubblica: non chiude le voragini sull'asfalto nel ricco centro, non sigilla i crateri lungo le strade dei popolosi quartieri. Non esistono privilegiati: ci si può far male o spaccare qualcosa ovunque.


Ho dormito male, ma proprio male. Mi sono arrovellato tutta la notte dopo aver letto questo quesito sulla prestigiosa pubblicazione Focus: "Perché con l'età i maschi hanno le sopracciglia più spesse e le donne più sottili?".


In Gran Bretagna hanno deciso di vietare ai minori di 12 anni la vista del film "Mary Poppins" acausa del suo "linguaggio discriminatorio". Non è tanto che si sono bevuti il cervello, purtroppo sono proprio i bambini i più affezionati a quell'antico film. Posso dire: dove andremo a finire?

Nessuno mi toglie dalla testa che il candidato alle elezioni regionali sarde Truzzu abbia perso (per soli 3mila voti) a causa del... cognome. Non tutti ce l'hanno fatta a mettergli una ics sopra.

Sono la parte più desolante dell'immagine pubblica di un matrimonio: sono ricchi, famosi, spesso belli e in salute, si sposano e divorziano poco dopo aver posato il coltello con cui hanno tagliato la torta nuziale. E non ti chiedi: ma perché vi separate, quanto: ma perché vi siete sposati?

Mi viene in mente quando da bambino (mezzo secolo fa) mi insegnarono questa bella canzone resistenziale che tutti cantavano, a parte quattro gatti nazifascisti. Era chiaro chi fossero i buoni e chi i cattivi. Se penso a oggi...

Per tutto il mondo, Navalny è stato ucciso da Putin, direttamente o indirettamente (Navalny, sopravvissuto per un miracolo ad un avvelenamento da parte dei servizi segreti russi, era stato rinchiuso in un gulag al Circolo Polare Artico, immaginatevi le condizioni e il trattamento quotidiano). Per Matteo Salvini, è prematuro trarre queste conclusioni. Più putiniano di Putin, chissà perché poi.

Che dolore quasi fisico andare a Padova e vedere sfrecciare una moderna e silenziosa filovia per le vie del centro, mentre noi sembriamo sempre quelli che stanno uscendo a fatica dal Neolitico...

Leggo che il miglior giocatore di calcio in circolazione ha deciso di andarsene via dal suo attuale club, il Paris S. German, a parametro zero. Ma, da signore, non chiederà al club l'ottantina di milioni di euro che gli doveva in estate, forse per pagarsi l'ombrellone al mare. Queste righe non fatele leggere a nessuno laggiù nel Sahel...

L'ideologia è quella cosa secondo la quale la samina del grano si deve fare con metodologia socialista, come illustrò doviziosamente un agronomo che Stalin teneva in palmo di mano. I semi piantati vicinissimi si sarebbero sorretti con sentimento socialista. Nel caso finisse male, avrebbero costituito humus per quelli che sopravvivevano. In Europa, al di là della Cortina, finsero un po' tutti di fare così. In Cina, invece, Mao fece usare questo metodo in modo sistematico, provocando una carestia che fece migliaia di morti.

Sono convinto che le varie Leghe calcio, se solo capissero la fame di partite che hanno persone come me durante il respingente festival di Sanremo, programmerebbero anche Pergolettese-Virtus Barletta di mercoledì sera: audience assicurata (comunque, un consiglio: Netflix)

Appuntamenti

Il Paese delle favole a rovescio - Teatro

Domenica, 03 Marzo 2024 16:00

Markus Placci - Musica

Mercoledì, 06 Marzo 2024 20:30

vedi tutti gli eventi

Vatican.va

Santo del giorno