Provincia
stampa

Zenti: «Tutta la società deve cambiare marcia»

Una delegazione della Provincia di Verona, guidata dal presidente Antonio Pastorello, ha incontrato in espicopio il vescovo Giuseppe Zenti per il tradizionale scambio degli auguri natalizi.

Parole chiave: Provincia (16), Natale (14)
Zenti: «Tutta la società deve cambiare marcia»

Oggi, il presidente Antonio Pastorello ha incontrato il vescovo Giuseppe Zenti per i tradizionali auguri di Natale.

Erano presenti i consiglieri provinciali: Fabio Segattini, Lino Gambaretto, Claudio Ferrari, Luca Zamperini, Serena Cubico, Davide Febi, Andrea Sardelli, Gualtiero Mazzi.

L'incontro, che è solitamente occasione per uno scambio di opinioni sull'impegno degli amministratori pubblici. Il presidente Pastorello ha portato al vescovo una litografia di Verona, mentre il vescovo ha regalato ai consiglieri un portachiavi per l'anno Santo che rtaffigura la Misericordia e la parabola del Buon Samaritano. 

Antonio Pastorello ha affermato: «Quella che lei vede qui oggi è la squadra quasi al completo dei miei consiglieri provinciali. Chi non è presente è per problemi di lavoro. Anche a nome di chi non è venuto, posso dirle che il nostro sforzo in questi tempi difficili è sempre stato quello di stare dalla parte di chi più ha bisogno: ciechi, sordi, i figli di sola madre, disabili e i più deboli in generale. Proprio pensando a chi è in difficoltà e alle famiglie che magari sono senza lavoro, abbiamo messo in pratica un bel lavoro di squadra. Approviamo tutti provvedimenti all'unanimità, per sveltire i tempi e dare risposte certe alla gente. Del resto, come lei sa, noi amministratori provinciali non percepiamo alcuna indennità, e quando si fa volontariato non ci stanno le divisioni, nemmeno quelle ideologiche. Questa è le nostra priorità e la sentiamo come una missione, del resto gli stessi cittadini non sopportano le divisioni e i litigi inutili della politica».

Monsignor Zenti: «Apprezzo molto i vostri principi ispiratori nell'esercizio del mandato amministrativo. Non solo voi politici, ma anche noi religiosi e la società tutta deve cambiare marcia. Si può uscire crisi umana di questi tempi quando c'è solidarietà, solo così le soluzioni si trovano. Dobbiamo tutti superare l'individualismo egoista e guardare al futuro insieme e uniti. Questa battaglia non è solo vostra ma anche nostra. Insieme dobbiamo cambiare corso e dare tutti il buon esempio».

Fonte: Comunicato stampa
Zenti: «Tutta la società deve cambiare marcia»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.