Parrocchie
stampa

A Mambrotta si sistema il tetto della chiesa grazie all'8xmille

di ADRIANA VALLISARI

Lavori in corso nella chiesa di San Girolamo Dottore, parrocchia dell’unità pastorale di San Martino Buon Albergo

Parole chiave: Mambrotta (1), San Martino Buon Albergo (11), Chiesa (179), Parrocchie (64), Provincia (47)
A Mambrotta si sistema il tetto della chiesa grazie all'8xmille

di ADRIANA VALLISARI

Lavori in corso nella chiesa di San Girolamo Dottore, a Mambrotta, parrocchia dell’unità pastorale di San Martino Buon Albergo. È stata posata nei giorni scorsi l’imponente impalcatura necessaria a eseguire il primo stralcio dei lavori di sistemazione del tetto della chiesa, che sarà così consolidato e protetto dal rischio di infiltrazioni.

Le prime indagini nel sottotetto erano iniziate a ottobre; ora ci sarà la fase più consistente dell’intervento, che riguarderà le coperture del tempio sacro. Per questo motivo, vista la presenza dei ponteggi anche all’interno, la chiesa sarà temporaneamente chiusa al pubblico; tutte le Messe saranno quindi celebrate nella vicina cappella feriale; i parrocchiani, che a Mambrotta sono 650, sono stati avvisati per tempo. 

Stando al cronoprogramma, questo primo stralcio si concluderà entro Pasqua. «È stato possibile partire grazie ai fondi dell’8xmille: l’intervento costa infatti 140mila euro, somma che quasi per la metà verrà coperta dal contributo finanziario della Cei – informa il parroco di San Martino Buon Albergo, don Francesco Grazian –. Senza l’8xmille sarebbe stato difficile partire, perché la parrocchia è piccola e l’intervento ingente; inoltre, il Covid-19 non ha aiutato, perché ha cancellato per due anni di fila la “Sagra dei sparasi”, evento che contribuiva a raccogliere fondi per la comunità». In prospettiva, se ci saranno le condizioni per procedere, è in previsione un secondo stralcio di lavori, per aggiuntivi 80mila euro. 

I primi studi di fattibilità sul tetto erano stati avviati già tre anni fa; l’iter autorizzativo è andato avanti e ora si è entrati nel vivo della fase operativa. Nel concreto, verrà passata in rassegna la travatura che regge il tetto e le coperture saranno sistemate, per evitare che durante i forti temporali entri la pioggia, col rischio di danneggiare il canniccio intonacato della volta e gli apparati decorativi. «Gli addetti si occuperanno di mettere in sicurezza l’intero tetto, compiendo un’opera di prevenzione per il futuro», aggiunge il sacerdote, che ricorda come l’ultima tromba d’aria estiva abbia peggiorato le criticità esistenti. 

La chiesa di Mambrotta, interessata da un restauro degli interni nel 2008, è stata edificata nelle forme attuali nel 1863, soppiantando un precedente oratorio eretto nel XVII secolo. Le fattezze con cui la vediamo oggi – compresa l’aula a pianta ottagonale, molto originale – si devono all’architetto don Angelo Gottardi, che nel territorio veronese costruì, ampliò o restaurò ben una settantina di chiese.

Tutti i diritti riservati
A Mambrotta si sistema il tetto della chiesa grazie all'8xmille
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento