Cultura & spettacoli
stampa

Eventi in riva all'Adige

Il flamenco e la danza spagnola in scena al Teatro Nuovo

Il 22 aprile danza, musica e canto per un evento che riunisce a Verona i più talentuosi solisti contemporanei del genere

Parole chiave: Flamenco (1), Musica (12), Teatro (21)
Il flamenco e la danza spagnola in scena al Teatro Nuovo

Il palcoscenico del Teatro Nuovo, domenica 22 aprile alle 20.30, dà spazio al flamenco e alla danza spagnola con i più talentuosi ballerini contemporanei del genere. Dopo il trionfale tour in Medio Oriente, il corpo di ballo formato dai solisti appartenenti alle migliori compagnie di flamenco al mondo, diretti da Tito Osuna e accompagnati da musicisti dal vivo, farà tappa a Verona.
Non solo flamenco quindi, ma un'esibizione unica per la capacità di raccontare e ripercorrere un’arte antica e affascinante, tipica delle culture gitane, che sul cammino dei popoli nomadi è giunta fino a noi. Il flamenco è infatti un'espressione che abbraccia la danza, la musica e il canto. Tre aspetti che si fondono in un linguaggio unico e autentico, riconosciuto dall'Unesco come patrimonio immateriale dell’umanità. 
Il battere delle mani e dei piedi è strumento, la voce è passionale e sfrontata, melanconica e armoniosa. Le emozioni e la poesia raggiungono il pubblico con la forza della gestualità, che è resa ancor più maestosa e ritmica dall’elemento estetico, anche attraverso la ricerca del colore sia nella tecnica delle luci che nei costumi di scena.
Il corpo di ballo sarà accompagnato da alcuni dei più famosi musicisti della scena flamenca madrilena: ospiti d’eccezione saranno il pianista Manolo Carrasco e il chitarrista Antonio Sanchez, discendente della famiglia De Lucia, affiancati da Paco Soto seconda chitarra, Pedro Esparza flauto e sax e alle voci di Paz De Manuel e Desire Paredes.

Tutti i diritti riservati
Il flamenco e la danza spagnola in scena al Teatro Nuovo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento