Attualità
stampa

Donne, lavoratrici e con figli minori: ecco le figure più colpite dalla pandemia

di FRANCESCO OLIBONI

Tanti volti nuovi tra i 2.387 che hanno bussato alle porte della Caritas: il punto del Coordinamento dei Centri di ascolto

Parole chiave: Centri di ascolto (1), Caritas (44), Empori della solidarietà (3), Volontariato (60), Povertà (24)
Donne, lavoratrici e con figli minori: ecco le figure più colpite dalla pandemia

di FRANCESCO OLIBONI

Delle 2.387 persone intercettate dalle Caritas parrocchiali della diocesi di Verona nel 2020, la maggior parte sono donne e moltissimi sono volti nuovi, per la precisione il 44%. Il dato allarmante che emerge dai Centri di ascolto territoriali è legato principalmente agli effetti della pandemia, dove in molte persone hanno perso il lavoro, o hanno visto ridotte le ore lavorative. 

«Un campanello d’allarme ulteriore – spiega Barbara Simoncelli, responsabile dell'area progetti e coordinamenti di Caritas Verona – emerge dal dato riguardante le famiglie. L’81,4% dei poveri incontrati è rappresentato da famiglie con figli minori: una cifra molto più alta rispetto al panorama italiano. E di queste, il 76% vive in affitto, ma soprattutto è rappresentato da persone giovani, tra i 40 e i 50 anni, che spesso lavorano, ma che – a causa del Covid – hanno perso l’occupazione, oppure sono finiti in cassa integrazione o erano precari».

Il lavoro dei Centri di ascolto è anche quello di raccogliere e sistematizzare i dati raccolti durante l’anno. Continua Simoncelli: «Questi aspetti devono essere visti come un’opportunità per comprendere le povertà che si rivolgono a noi e per lavorare in modo più consapevole ed efficace. La raccolta del dato fa parte dell’ascolto: analizzarlo e ragionare è fondamentale prima di intervenire». 

Dati che servono per ascoltare il territorio, per avere indicazioni su fenomeni e interventi, e «per capire soprattutto – conclude Simoncelli – chi sono le persone che incontriamo e accompagniamo attraverso i Centri di ascolto. Ad esempio alcune delle nostre Caritas territoriali stanno collaborando nel monitoraggio nazionale per comprendere il fenomeno del reddito di cittadinanza e quanto questa misura risponda realmente a bisogni reali. Anche questo è un compito delle nostre Caritas». 

Tutti i diritti riservati
Donne, lavoratrici e con figli minori: ecco le figure più colpite dalla pandemia
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento