Cultura & spettacoli
stampa

Una mostra commemora i 100 anni dalla nascita di Chiara Lubich

Pitture, installazioni, sculture e collage in esposizione, fino al 29 febbraio, nella chiesa di San Fermo Maggiore

Parole chiave: Chiara Lubich (1), San fermo (2), Mostra (5), Verona (108)
Una mostra commemora i 100 anni dalla nascita di Chiara Lubich

Un’esposizione di pitture, sculture, installazioni e collage dal titolo “Traslazioni: esperienze d’arte alla luce del carisma dell’unità” allestita per tutto il mese di febbraio nella chiesa inferiore di San Fermo Maggiore intende commemorare il centenario della nascita di Chiara Lubich, la fondatrice del movimento dei Focolari, nata a Trento il 22 gennaio 1920 e scomparsa a Rocca di Papa (Roma) il 14 febbraio 2008. Una donna che ha segnato il XX secolo con il suo pensiero e la sua azione a favore della fraternità e della pace.
Saranno esposte opere di Ciro-Roberto Cipollone, Gianni Davì, Ettore Goffi, Benedetto Pietrogrande, Michel Pochet, Vittorio Sedini e anche di due veronesi, Angelo De Bortoli e Paolo Azzoni. «Si tratta di un’occasione culturale straordinaria per incontrare Chiara Lubich oggi anche a Verona attraverso la sua comunità e la creatività feconda nata in seno al carisma dell’unità – spiegano i promotori dell’iniziativa –, un’opportunità preziosa che si aggiunge ad altri eventi che la ricordano in tutto il mondo».
L’esposizione è stata inaugurata sabato 1 febbraio con gli interventi di mons. Giuseppe Zenti, vescovo di Verona; mons. Stefano Russo, segretario generale della Conferenza episcopale italiana; don Maurizio Viviani, parroco di San Fermo Maggiore e direttore del Museo diocesano; Ettore Goffi, ideatore e coordinatore della mostra; Marta Michelacci, storica dell’arte. Ad ingresso gratuito, sarà visitabile sino a sabato 29 febbraio dalle 10 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.

Tutti i diritti riservati
Una mostra commemora i 100 anni dalla nascita di Chiara Lubich
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento