Chiesa
stampa

Giubileo straordinario sotto il manto protettivo della Madonna del Popolo

Martedì 8 settembre, natività di Maria e festa della patrona di Verona, diretta su Telepace alle ore 21

Parole chiave: Madonna del Popolo (3), Celebrazioni (5)
Giubileo straordinario sotto il manto protettivo della Madonna del Popolo

Un Giubileo straordinario sotto il manto della Madonna del Popolo. La tradizionale devozione mariana quest’anno assumerà un significato tutto particolare. Oltre a cadere in un momento storico parecchio complesso, infatti, la festa religiosa tra le più amate dai veronesi coinciderà sia con il 250° anniversario dell’incoronazione della Madonna, sia con l’indizione di un giubileo appositamente voluto dalla Diocesi, per invocare la speciale protezione di Maria dal flagello del Coronavirus e ottenere il dono dell’indulgenza plenaria. 

Fino al 13 settembre in Cattedrale sono previste celebrazioni eucaristiche alle 7 – 8 – 9 e 18.30 dei giorni feriali, e alle 7.30 – 9.30 – 11 – 12.30 – 18.30 dei giorni festivi (alle 16 e 18.30 il sabato), con recita del Rosario (trasmessa anche in diretta streaming) accompagnata dalla riflessione di animatori delle unità pastorali o delle parrocchie diocesane.

Mentre dal 14 al 30 settembre il Giubileo proseguirà con i pellegrinaggi delle parrocchie e delle unità e collaborazioni pastorali, che ogni sabato e domenica animeranno la Messa delle 18.30.

Una doppia occasione, dunque, «per riunirci in preghiera come Diocesi di San Zeno e invocare la protezione di Maria, affinché – proprio come secoli fa dalla peste – ci liberi da questa pandemia e da ogni altra malattia, ottenendoci inoltre di vivere con speranza e spirito di rinnovamento anche la ripartenza del cammino pastorale di tutti», spiega mons. Luigi Cottarelli, parroco della cattedrale di Santa Maria Matricolare.

Martedì 8 settembre, festa della Madonna del Popolo, alle 18.30 il vescovo Giuseppe Zenti presiederà il solenne Pontificale. E alle 20.45, in diretta su Telepace, il consueto evento di canti e preghiera “Dedicato a te, Madonna del Popolo, salute degli infermi”. Una serata di testimonianze e musica a lode di Maria.

Venerdì 11 settembre alle 20.45 il Centro Carraro di Lungadige Attiraglio vedrà il Vescovo presiedere una concelebrazione eucaristica di affidamento delle unità pastorali e della diocesi alla Madonna del Popolo. La Messa si svolgerà all’aperto, proprio per consentire la partecipazione a un più ampio numero di fedeli – al massimo mille – nel rispetto delle normative anticontagio. La liturgia si terrà nel campo da calcio pertinente al Seminario Minore. In caso di maltempo si terrà nella serata di sabato 12.

Inoltre domenica 13 settembre in occasione della festa della Dedicazione della Cattedrale, il vescovo Zenti presiederà il Pontificale alle 11, con la Confermazione degli adulti.

Il Giubileo della Madonna del Popolo proseguirà fino al termine del mese. I pellegrini in visita alla Cattedrale potranno ottenere l’indulgenza plenaria alle consuete condizioni: un atteggiamento di effettivo distacco da ogni peccato (anche veniale); la celebrazione del sacramento della Penitenza; la partecipazione all’Eucarestia e la Comunione; la professione della propria fede attraverso la recita del Credo e la preghiera secondo le intenzioni del Santo Padre, come testimonianza di comunione con tutta la Chiesa. E inoltre atti di carità e penitenza che esprimano la conversione del cuore operata dai sacramenti (visitare e aiutare i fratelli nel bisogno, fare offerte per i poveri, ecc.).

L’indulgenza plenaria può essere ricevuta una volta sola al giorno, anche tutti i giorni del mese giubilare, ed essere applicata alle anime dei defunti.

Tutti i diritti riservati
Giubileo straordinario sotto il manto protettivo della Madonna del Popolo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento