Chiesa
stampa

Fra’ Adrian Timaru è diacono

Il religioso è stato ordinato dal Vescovo al santuario del Carmine a San Felice del Benaco (Brescia)

Parole chiave: Diacono (2), San Felice del Benaco (1), Ordinazioni (7), Chiesa (26)
Fra’ Adrian Timaru è diacono

Fra’ Adrian Timaru, religioso carmelitano, sabato 20 luglio è stato ordinato diacono. Il rito, tenutosi nel santuario del Carmine in San Felice del Benaco (Brescia), è stato presieduto da mons. Giuseppe Zenti, Vescovo di Verona.
Fra’ Adrian nasce a Bacau, in Romania, il 18 aprile 1984, sesto di otto figli di una famiglia fortemente cattolica. Educato religiosamente dai suoi genitori, scopre la sua vocazione al Carmelo ed entra in convento dai Carmelitani in Romania. Ciò che lo spinge ad entrare nella vita religiosa è soprattutto il desiderio di rispondere a una chiamata che sentiva dentro di sé già da tempo.
La sua formazione inizia in Romania (Manastirea Carmelitana - Luncani) nel 2004, arrivando ad emettere i voti semplici il 3 settembre 2011 a Nocera Umbra; completa gli studi accademici presso la Pontificia Facoltà teologica Marianum in Roma nel 2014 e al termine della Teologia frequenta al Teresianum il Corso per formatori e responsabili di comunità. Dal giugno 2017 risiede presso la comunità carmelitana di San Felice. Sensibile nei confronti del decoro del santuario e della bellezza della liturgia, oltre ad essere responsabile di questi settori presso il santuario stesso, ha creato un coro per l’animazione liturgica delle celebrazioni. Svolge il suo ministero di semplice accoglienza dei pellegrini al santuario e soprattutto presso la Sala del Pellegrino e partecipa attivamente e fattivamente alla vita della comunità religiosa presente a San Felice, dando anche il suo apporto creativo e prezioso nelle attività della Scuola di preghiera che si sta realizzando presso il santuario. In merito all’inserimento nel territorio, fra’ Adrian collabora fruttuosamente anche con la parrocchia di San Felice e con il suo prevosto, don Graziano Benetti, nel seguire l’attività giovanile e soprattutto la catechesi del terzo anno in preparazione alla Cresima.
Il suo desiderio come diacono è di svolgere un servizio a Dio e alla sua Chiesa più profondamente per poter proseguire il cammino verso la santità.
«Affidiamo alla protezione di Maria Santissima, venerata sotto il titolo del Monte Carmelo il novello diacono – affermano i carmelitani di San Felice – perché da Lei sorretto e protetto, possa essere un vero “servitore” dei fratelli, del Carmelo, della Chiesa».

Tutti i diritti riservati
Fra’ Adrian Timaru è diacono
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento