Attualità
stampa

Salvate la stagione estiva

di NICOLA SALVAGNIN

Ci sono molti Paesi europei la cui economia dipende strettamente dal turismo

Parole chiave: Stagione turistica (1), Vaccinazione (2), Turismo (28), Covid-19 (69), Economia (78), Commercio (6), Crisi economica (5), Europa (23)
Il balcone di Giulietta, meta turistica di Verona famosa in tutto il mondo

di NICOLA SALVAGNIN

Salvate il soldato "estate", ci sono almeno 11 milioni di posti di lavoro a rischio in tutta l’Europa comunitaria. Una stima per difetto. È questo l’obiettivo che i Paesi dell’Unione non possono, non devono, non vogliono mancare: salvare la stagione turistica estiva, dopo il mezzo flop dell’anno scorso e il disastro invernale. E saranno le vaccinazioni di massa il mezzo per raggiungere tale scopo, da farsi però entro giugno, altrimenti…
Ci sono molti Paesi europei la cui economia dipende strettamente dal turismo. A parte i casi di Grecia e Cipro, che di turismo càmpano, anche per Spagna, Francia, Italia, Croazia, Malta, Portogallo si parla di salvaguardare una fetta di Pil che va dal 10 al 25% del totale. Una porzione di ricchezza che nel 2020 ha subìto un calo di due terzi abbondanti: una seconda annata così non la può reggere nessuno. Si pensi solo che a Roma, su 1.200 strutture alberghiere, attualmente sono aperte solo un’ottantina; circa 300 rischiano di non riaprire mai più.
Quindi vaccinazioni di massa e certificati che garantiscano le stesse, oppure situazioni di salute chiare e compatibili con lo spostamento turistico e con la salvaguardia della salute locale. Ad inizio estate almeno un centinaio di milioni di europei sceglierà mete di svago al mare, in montagna, in campagna, nelle città d’arte spostando nel contempo diversi miliardi di euro dai quali dipende un enorme indotto: accoglienza e ristorazione, ma anche trasporti aerei e terrestri, autostrade e aeroporti, commercio nelle località turistiche, prodotti agroalimentari, cultura e divertimento…
L’Unione sta in questi giorni studiando pure le procedure migliori per garantire spostamenti e presenze, senza discriminazioni e difficoltà eccessive nella circolazione, ma anche con modalità di sicurezza per tutti. Una sfida che non può perdere anzitutto per sé stessa: sarà un test per misurarne l’efficacia e l’importanza, o l’inutilità. Deve fare un compito da 8, perché sull’approvvigionamento dei vaccini finora non ha raggiunto la sufficienza

Fonte: Sir
Tutti i diritti riservati
Salvate la stagione estiva
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento