Attualità

La tragica morte di una bimba nigeriana di pochi mesi di vita, avvenuta nel tardo pomeriggio di domenica scorsa in una dimora protetta nel quartiere Veronetta, ha suscitato l'attenzione dei mass media. Il Consiglio di presidenza del Centro diocesano Aiuto Vita, al quale fa capo la struttura nella quale si è verificato il decesso, in una nota che pubblichiamo, manifesta il proprio dolore per l'accaduto, la vicinanza alle persone coinvolte e invita istituzioni e organi di informazione ad avere "particolare attenzione, prudenza e cautela" nei confronti di coloro che vivono in quella struttura protetta.

Quattro giovani veronesi iscritti alla Fidas domenica scorsa hanno percorso a nuoto lo Stretto di Messina per promuovere il dono del sangue, un gesto di grande condivisione e solidarietà, tanto più importante e necessario nel periodo estivo. E a fine agosto nuova iniziativa alle Terme di Giunone di Caldiero.

A quasi un anno dalla prima forte scossa di terremoto che colpì il Centro Italia nella notte del 24 agosto 2016 è tornato a Verona il camper attrezzato come farmacia mobile di proprietà dell'associazione Farmacisti volontari veronesi. Le parole del presidente della sezione di Verona, Paolo Pomari

Nei primi sei mesi dell'anno nel Veronese si sono contati 4.350 incidenti con feriti, ovvero quasi uno ogni ora, secondo i dati elaborati dall'associazione "Verona strada sicura". Dimezzati i morti, se si eccettuano i 17 passeggeri deceduti nel bus ungherese schiantatosi contro un pilone sulla A4 il 20 gennaio.

Un signore 91enne perde il portafogli sul piazzale dell'ospedale di Borgo Roma. Un veronese senza fissa dimora lo trova e fa chiamare la Polizia che lo riconsegna al proprietario. Per lui 150 euro di mancia.

L'impegno dell'Aulss 9 Scaligera e delle amministrazioni comunali contro il proliferare dei fastidiosissimi insetti, attivi soprattutto nelle calde notti estive. Ma la formazione comincia sui banchi di scuola.

Questa domenica 11 giugno si vota per il rinnovo di 14 amministrazioni locali, ovvero quelle di Verona, Caldiero, Gazzo Veronese, Casaleone, Illasi, Cazzano di Tramigna, Roverchiara, Ronco all'Adige, Zevio, San Giovanni Ilarione, San Martino Buon Albergo, Villa Bartolomea, Soave e Cerea. Inoltre si vota a Desenzano, in provincia di Brescia ma nel territorio della diocesi. I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23. L'eventuale ballottaggio (possibile solo per Verona, Cerea e Desenzano) il 25 giugno. Alcune informazioni e servizi nel Comune di Verona.

Tradizionale festa di fine anno scolastico organizzata dalla sezione veronese dell'Associazione italiana dislessia. Si tiene a Villa Buri nel pomeriggio di domenica 14 maggio sul tema "Divertiamoci Sprizzando Arte", rivolto non solo a famiglie con ragazzi che presentano disturbi specifici dell'apprendimento, ma anche ad insegnanti ed educatori.

Domenica 14 maggio pomeriggio di festa dai missionari comboniani di vicolo Pozzo per i primi 90 anni del PM (Piccolo Missionario), il mensile dedicato per ragazzi sul mondo missionario e la realtà africana. Sarà una vera e propria festa con tante iniziative e proposte. Non mancheranno musica, clown, giocoleria, truccabimbi e, ovviamente, le 90 candeline da spegnare.

Cala del 2,7% - ovvero di oltre 15,5 milioni di euro - la spesa in regione per l'acquisto di farmaci a carico del Servizio sanitario nazionale, secondo i dati elaborati e forniti da Federfarma. Diminuisce anche il numero delle ricette e quindi il Veneto si conferma regione virtuosa.

Sono stati consegnati alla Caritas a Norcia 37 quintali di generi alimentari a lunga conservazione raccolti nei mesi scorsi da giovani veronesi durante un campo di servizio realizzato dal Centro diocesano di pastorale adolescenti e giovani e dall'Operazione Mato Grosso. Altri due campi di servizio si svolgeranno in agosto nell'Ascolano.

Una giornata di digiuno e preghiera per la pace in Siria. È la proposta forte che Caritas Italiana e Pax Christi invitano a compiere mercoledì 12 aprile, vigilia del Triduo Pasquale, dopo la strage di Idlib nella quale sarebbero stati usati gas e armi chimiche.

Una settimana di manifestazioni in tutto il Veneto in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza sull'autismo che si celebra domenica 2 aprile. Il blu sarà il colore caratterizzante. Le parole dell'assessore regionale Manuela Lanzarin.

Mostre, un diario, una festa a metà maggio. Sono queste le iniziative in programma per festeggiare i primi 90 anni di pubblicazione del PM (Piccolo Missionario) la rivista per ragazzi dei comboniani che insieme al divertimento propone occasioni di crescita e spunti di riflessione con uno sguardo attento agli altri e alla mondialità.

Da questa sera alle 6 di sabato 11 la protezione civile regionale ha diramato un avviso di attenzione per vento forte, soprattutto nelle zone montane e pedemontane del Veneto.

Una delegazione ungherese, guidata dal ministro degli Affari esteri e del commercio Peter Szijarto, ha reso omaggio alle 16 vittime dell'incidente avvenuto il 20 gennaio scorso sulla A4 nei pressi del casello di Verona Est nel quale rimase coinvolto un pullman di studenti di ritorno da una gita in Francia. La delegazione si è recata dapprima in Prefettura, quindi sul luogo dove l'automezzo prese fuoco schiantandosi contro un pilone.

È il racconto drammatico di un conflitto dimenticato quello dell'arcivescovo veronese Claudio Gugerotti, nunzio apostolico in Ucraina, che nei giorni scorsi ha visitato la regione orientale del Paese dove si continua a combattere e a morire nel silenzio della comunità internazionale. L'azione umanitaria della Chiesa e del Papa.

Fondazione Gemelli e Fondazione Avsi hanno risposto all'appello del cardinale veronese Mario Zenari, Nunzio apostolico in Siria, per dare risposte concrete alla crisi umanitaria della popolazione stremata da sei anni di guerra. Entrambe le istituzioni sono partner nel progetto "Ospedali aperti" messo in atto per sostenere tre ospedali cattolici, uno ad Aleppo e due a Damasco.

Sono state 10.739 (+ 2% rispetto al 2016) le confezioni di medicinali donate sabato scorso in 121 farmacie veronesi in occasione della 17ma Giornata di raccolta del farmaco. I prodotti, per un valore di 67.250 euro, saranno destinati a 35 enti caritativi che assistono sul territorio persone in situazione di povertà tale da non poter nemmeno acquistare un farmaco da banco.

Nel giorno dedicato agli innamorati la Polizia di Stato lancoa la campagna "Questo non è amore" dedicata al contrasto e alla prevenzione della violenza verso le donne. Le iniziative e i dati del fenomeno a Verona.

Sarà la dottoressa veronese Francesca Tognon, 32 anni, di San Giovanni Lupatoto, la protagonista della seconda di cinque puntate di "Ciao mamma, vado in Africa", la trasmissione di Tv2000 in onda dal 14 al 18 febbraio alle 19.30. Da quasi due anni è impegnata nel suo lavoro in Sierra Leone con Cuamm-Medici con l'Africa.

Stamani al Cimitero monumentale la cerimonia ufficiale nel Giorno del Ricordo, dedicato alla memoria delle vittime delle foibe e all'esodo giuliano-dalmata. Le parole del sindaco Tosi.

Slot machine, video-lottery, gratta e vinci, giochi on line. Sono le principali facce del gioco d'azzardo legalizzato che anche nel Veronese muove cifre nell'ordine delle centinaia di milioni di euro. Ma il dramma della ludopatia è dietro l'angolo. Se ne è parlato in un convegno promosso dall'assessorato ai servizi sociali del Comune di Verona e dal Moica che ha attivato il numero verde 800608586 e il progetto "Messa in sicurezza".

Sabato 11 febbraio si terrà anche a Verona la Giornata di raccolta del farmaco durante la quale sarà possibile acquistare una o più confezioni di medicinali da banco da donare ad enti assistenziali convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus. Una grande forma di solidarietà verso chi non può permettersi di comprare le medicine di cui ha bisogno.

Cinquecento profughi somali, eritrei e sud-sudanesi avranno la possibilità di trovare rifugio in Italia grazie all'apertura di nuovi corridoi umanitari. Saranno ospitati in strutture ecclesiali. L'accordo è stato siglato dai rappresentanti del Governo italiano, dalla Comunità di S. Egidio e dalla Cei che si farà carico completamente del progetto con i fondi dell'otto per mille.

Un messaggio serio, realistico e sereno, quello che il Capo dello Stato ha rivolto agli italiani. Con un fine ben chiaro: bisogna invertire la tendenza. Utili in questo senso le parole con cui Mattarella ha ricostruito la crisi di governo e la sua soluzione, con la necessità di “approvare nuove regole elettorali” e di “governare problemi di grande importanza che l’Italia ha davanti a sé in queste settimane e in questi mesi”. La cornice è chiara: per disegnare il nuovo quadro è necessario uscire da schemi ormai frusti.

“Condannare questi fatti nel modo più assoluto e rigoroso. Senza mezzi termini”. È il secco commento, rilasciato al Sir, dal presidente dei vescovi cattolici della Turchia, monsignor Boghos Levon Zekiyan, in merito alla strage di Capodanno, a Istanbul.

Un anno, un mese e due giorni. Tanto è durata l'assenza da Castelvecchio delle 17 opere d'arte trafugate dal Museo il 19 novembre 2015 e ritrovate in Ucraina l'11 maggio scorso. La soddisfazione del Sindaco Flavio Tosi esprime quella dell'intera cittadinanza per un patrimonio di inestimabile valore artistico e affettivo finalmente restituito alla città.