Parrocchie
stampa

A Tregnago le chiese del territorio si aprono ai visitatori

di ADRIANA VALLISARI

Aperture il terzo sabato e domenica di ogni mese, grazie ai volontari di Veronautoctona

Parole chiave: Visite guidate (1), Tregnago (3), Parrocchie (32), Chiese (9), Turismo (33), Pellegrinaggio (5)
A Tregnago le chiese del territorio si aprono ai visitatori

di ADRIANA VALLISARI

Far scoprire o riscoprire i gioielli religiosi e artistici del territorio: con questo obiettivo la parrocchia di Tregnago, in collaborazione con l’associazione Veronautoctona e col Centro turistico giovanile, spalancherà le porte delle chiese locali, incluse le meno conosciute. Il terzo sabato e domenica di ogni mese, infatti, si terranno delle visite pomeridiane alla chiesetta di San Dionigi, a Marcemigo, alla chiesa di Sant’Egidio, a quella di San Martino (o della Disciplina, nella foto sopra) e di Santa Maria Assunta, con l’antica canonica risalente all’età romanica.

Ad accompagnare i visitatori in piccoli gruppi, con mascherine, igienizzazione e distanziamento anti-Covid, saranno gli animatori culturali ambientali di Veronautoctona. L’accesso avverrà su prenotazione, con almeno un giorno di anticipo, chiamando il 339.7106486. Numero a cui risponderà Sara Lucchi, volontaria referente del progetto. «L’idea è nata nel periodo del lockdown, vedendo molte persone camminare per il paese: quanti di loro sanno che la chiesa di San Dionigi conserva degli affreschi del 1357, che la Disciplina custodisce un’opera
di Niccolò Giolfino o che a Sant’Egidio c’è un dipinto del Brusasorci?», si è chiesta la giovane tregnaghese, che con la famiglia custodisce la chiesa di Marcemigo. Così è fiorita l’idea dell’iniziativa, che ambisce pure a coinvolgere e formare altri appassionati di storia locale.

«Abbiamo aderito subito al progetto, perché ci permette di valorizzare la bellezza delle nostre chiese – sottolinea il parroco don Nicola Giacomi –. Questi luoghi sacri testimoniano una storia di fede che varca i secoli e che ci è stata tramandata da sacerdoti e fedeli prima di noi: a loro siamo grati, perché qui ogni pietra ci parla dell’incontro straordinario con Gesù». Visti i posti contingentati, è già possibile prenotarsi per le date del 19 e 20 giugno. Le visite inizieranno alle 15.30 o alle 16 e dureranno fra i 30 e i 60 minuti, a seconda della chiesa. Chi vorrà potrà lasciare un’offerta libera, destinata alle opere parrocchiali. L’iniziativa proseguirà per tutto l’anno.

Tutti i diritti riservati
A Tregnago le chiese del territorio si aprono ai visitatori
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento