Cultura & spettacoli
stampa

Con l'estate il teatro scende nei cortili

Puntuale come l’estate torna il “Teatro nei cortili”. La kermesse di teatro amatoriale è partita lo scorso 15 giugno e si concluderà il 7 settembre. Sono 207 le rappresentazioni e 26 le compagnie coinvolte, che si cederanno il testimone nei tre luoghi storici, per Verona e per la rassegna: il cortile dell’Arsenale e i chiostri di Santa Maria in Organo e di Sant’Eufemia.

Parole chiave: Cortili (1), Santa Maria in Organo (1), Sant'Eufemia (1), Teatro (21), Arsenale (3)
Con l'estate il teatro scende nei cortili

Puntuale come l’estate torna il “Teatro nei cortili”. La kermesse di teatro amatoriale è partita lo scorso 15 giugno e si concluderà il 7 settembre. Sono 207 le rappresentazioni e 26 le compagnie coinvolte, che si cederanno il testimone nei tre luoghi storici, per Verona e per la rassegna: il cortile dell’Arsenale e i chiostri di Santa Maria in Organo e di Sant’Eufemia. «Una proposta culturale apprezzata e riconosciuta a livello nazionale – sottolinea l’assessore alla cultura Francesca Briani –, da sempre sostenuta dall’impegno e dall’entusiasmo delle compagnie amatoriali cittadine. Un coinvolgimento che, da quest’anno, ha riguardato anche la parte organizzativa della rassegna, con l’individuazione di tre compagnie capofila – Estravagario, Armathan e ArteFatto Teatro – che si sono affiancate al Comune nella preparazione della manifestazione. Un bel gioco di squadra, che ha portato alla realizzazione di una nuova straordinaria rassegna di teatro estivo».
Il cartellone molto eterogeneo comprende opere di autori italiani e stranieri, con scritture originali e adattamenti da testi famosi. La stagione si è aperta al chiostro di Sant’Eufemia con l’“ArteFatto Teatro”, che fino al 25 giugno propone Streghe, un adattamento di Fabrizio Piccinato della tragedia shakespeariana Macbeth. A seguire, dal 26 al 30 giugno, va in scena L’orso - una domanda di matrimonio (nella foto) di Checov, portato in scena da “Gtv Niù”, diretta da Andrea Pellizzari.
In Arsenale i Trixtragos, fino al 24 giugno, si cimentano nei Racconti proibiti di e per la regia di Nunzia Messina. “La Bugia”, invece, dal 25 al 30 giugno, presenta Per interposta persona di Rick Gordon e per la regia di Elena Merlo.
Il chiostro di Santa Maria in Organo, dal 22 al 25 giugno, vede l’esibizione di “Ipazia” con L’altare, liberamente tratto da Un altare per la madre di Ferdinando Camon e per la regia di William Jean Bertozzo, mentre dal 26 giugno al 1° luglio sarà la volta de “I’ Aseni del Borgo”, che presenteranno il loro testo Bai bai sgauie, con la regia di Diego Zanetti.
Gli spettacoli iniziano alle 21.30. I biglietti sono acquistabili prima delle rappresentazioni direttamente in loco. Per informazioni e per conoscere tutto il calendario: www.comune.verona.it. [S. Dei]

Tutti i diritti riservati
Con l'estate il teatro scende nei cortili
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento