Città
stampa

Se il sottopasso è più bello è merito loro

Artefici i ragazzi di Veronettamica, l’associazione che con i servizi sociali del Comune gestisce il centro diurno del quartiere

Parole chiave: Porta Vescovo (1), Angeli del Bello (1), Decoro (1), Città (16), Volontariato (27), Giovani (33)
Se il sottopasso è più bello è merito loro

Con lo slogan “Innamorati di Verona” hanno adottato il sottopasso di Porta Vescovo. E dopo averlo ripulito, insieme agli Angeli del Bello, hanno assicurato al sindaco Federico Sboarina che passeranno tutti i giorni per tenerlo monitorato. Sono i ragazzi di Veronettamica, l’associazione che in collaborazione con i servizi sociali del Comune gestisce il centro diurno dell’omonimo quartiere. Qui gli adolescenti sono supportati dai loro educatori, ma anche dai giovani dell’alternanza scuola-lavoro, dell’Università e del servizio civile nazionale.

Armati di pennelli e colore, nei giorni scorsi una ventina tra ragazzi e adulti hanno ridipinto i muri del sottopasso di Porta Vescovo, dopo aver tolto tutte le scritte che lo imbrattavano. Inoltre hanno ripulito lampade e cartelli stradali che si trovano nella vicinanza della Porta, rendendo più bella questa zona di passaggio della città.

Tutti i diritti riservati
Se il sottopasso è più bello è merito loro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento