Chiesa
stampa

La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

Lunedì 18 gennaio alle 20.30 su Telepace in diretta dalla Cattedrale la celebrazione ecumenica di apertura

Parole chiave: Cristiani (6), Preghiera (30), Ecumenismo (4)
La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

Come ogni anno, dal 18 al 25 gennaio si celebra la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani. Il motivo è chiaro e risponde al desiderio stesso di Gesù: “Che tutti siano una cosa sola” (Giovanni 17,21).

Lo slogan scelto per questo 2021 è: “Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto” (cfr Giovanni 15,5-9). Gesù aveva rivolto queste parole ai suoi discepoli in un’ora di preoccupazione e di grande sofferenza, subito prima della sua Passione. Sono parole che volgono lo sguardo e il cuore al futuro dei discepoli e al nostro.

Oggi l’umanità intera sta attraversando una stagione di grande sofferenza, colpita nel profondo dall’epidemia di Covid-19 e dalle sue devastanti conseguenze sociali, economiche e morali. Non c’è stata nazione che non abbia avuto i suoi dolori, e anche coloro che sono stati risparmiati devono fare i conti con la crisi che ne è scaturita. Come reagire davanti a tutto questo? C’è ancora un futuro insieme? Come potremo portare frutto? C’è chi ha scelto di ignorare le richieste di soccorso, chi ha deciso di chiudere ulteriormente i propri confini e il proprio cuore, chi si è lasciato andare all’inerzia.

Gesù chiede a ciascuno di noi di non fuggire via e neppure di rimanere arroccati sulle nostre posizioni o ripiegati e chiusi in noi stessi. Non ci domanda di lasciarci muovere da un’agitazione sterile o da un attivismo sfrenato, ma ci invita anzitutto a coltivare un rapporto saldo e vivificante con la sua Parola.

La nostra preghiera sale intensa perché il Signore preservi l’umanità dalla forza devastante del male e della divisione, e ravvivi l’unità tra di noi. La preghiera stessa diventa quindi fonte di unità. Da soli, non possiamo nulla! In questo tempo abbiamo scoperto quanto siamo connessi, quanto davvero apparteniamo tutti all’unica grande famiglia umana, pur nelle nostre differenze. Solo “rimanendo in Lui”, troveremo ristoro e pace per la nostra vita, e potremo così comunicare a tutti questo tesoro prezioso.

Quest’anno la situazione epidemiologica, ancora molto acuta anche a Verona, ci impedisce di incontraci per pregare insieme in sicurezza e serenità. E tuttavia, come Consiglio delle Chiese cristiane di Verona, abbiamo pensato di offrire almeno un “segno di comunione”. Per questo lunedì 18 gennaio alle 20.30 in Cattedrale ci sarà la celebrazione ecumenica di apertura della Settimana, ma sarà presenziata soltanto dai rappresentanti delle cinque Chiese: cattolica, luterana, valdese, ortodossa romena e ortodossa russa. La celebrazione sarà trasmessa in diretta da Telepace.

La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento