Attualità
stampa

Primo Piano. Distrazione-killer: prima causa di incidenti a Verona

Diminuiscono i sinistri, ma aumentano morti e feriti sulle strade. A detta delle forze dell'ordine il pericolo numero uno è la disattenzione...

Primo Piano. Distrazione-killer: prima causa di incidenti a Verona

Che sia per dare uno sguardo al telefonino o sistemare l’autoradio, pochi secondi possono far sterzare il corso della propria vita e di quella degli altri. La distrazione è la prima causa di incidenti a Verona e interessa tutti quanti: automobilisti, motociclisti, ciclisti e pedoni. 

Una piaga che viene denunciata dalle forze dell'ordine e dalle associazioni che si occupano di sensibilizzare sul tema. Il giudizio è unanime: oltre a controlli e sanzioni (che qualcuno vorrebbe più pesanti), occorre agire sulla prevenzione, cambiando le cattive abitudini di tutti gli utenti della strada. A cominciare dal tenere lontano il telefonino: se si guida, si guida e basta. 

Su questo argomento apre il nuovo numero di Verona Fedele del 28 luglio: ci trovate in edicola, parrocchia e in abbonamento.

Tutti i diritti riservati
Primo Piano. Distrazione-killer: prima causa di incidenti a Verona
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento