Sport
stampa

Sassuolo - ChievoVerona 1-3: Dominio Inglese

Roberto Inglese protagonista assoluto della vittoria del Chievo in casa del Sassuolo: al 3' fa espellere Letschert per fallo da ultimo uomo; tira il rigore che finisce sul palo. Dopo il vantaggio del Sassuolo con Matri (24'), l'attaccante pareggia di testa al 38', raddoppia di piede al 56' e insacca ancora di testa al 66'.

Parole chiave: Serie A (11), ChievoVerona (15)

Una vittoria che vale la salvezza. Questo dice il colpaccio in trasferta per 3-1 del Chievo sul campo del Sassuolo, che porta la squadra di Maran a 32 punti in classifica, con un vantaggio di 18 punti (!) sulla terzultima. E in una formazione che ha nel collettivo il suo punto di forza, oggi bisogna segnalare colui che è stato protagonista assoluto del match giocato al Mapei Stadium di Reggio Emilia: Roberto Inglese, autore della tripletta che lo porta a quota sei gol nella classifica cannonieri. Era stato Paloschi l'ultimo clivense a segnare tre gol, anche in questo caso in trasferta, in Genoa - Chievo 2-4 il 2 dicembre di cinque anni fa. E pensare che i gol di Inglese sarebbero addirittura potuti essere quattro se al 4' avesse trasformato il rigore concesso da Pairetto (buona la sua direzione) per fallo da ultimo uomo di Letschert sulla punta gialloblù. Invece il tiro angolato di Inglese si è stampato sul palo.

Maran all'inizio schiera una formazione inedita con Castro avanzato a sostegno di Inglese, con Izco preferito a Rigoni e Spolli a dare un turno di riposo a Gamberini. Pronti-via e al 3' Hetemaj dalle retrovie lancia Inglese fermato come detto in area. Dopo il rigore fallito, il Chievo mantiene il predominio del gioco, ma la superiorità numerica per tutto il primo tempo si rivela sterile e con scarsi sbocchi in avanti. Di Francesco, dal canto suo, si limita a retrocedere sulla linea di difesa Duncan, spostando Peluso al centro accanto all'ex Acerbi (che, immaginiamo, Inglese se lo sognerà anche di notte) e puntando sulle veloci ripartenze dei suoi avanti che mettono in ambasce i non velocissimi centrali gialloblù. Dopo il destro di Hetemaj dai 20 metri di poco a lato (21') e il colpo di testa alto di Inglese su cross di Birsa da destra (22') sono proprio i neroverdi modenesi a passare in vantaggio al 24': cross filtrante  da destra di Berardi (buono per un tempo, poi sparito), si avventa sulla palla (senza toccarla) Politano sull'uscita di Sorrentino il quale respinge la sfera sull'incrocio dei pali ma Matri è lestissimo ad infilare di sinistro. Al 32' il Sassuolo potrebbe raddoppiare: lancio in profondità per Politano che si beve Dainelli, ma il suo sinistro in diagonale viene deviato in corner da Sorrentino. Al 38' arriva il gol del pari: cross di Cacciatore da destra, Inglese viene anticipato in angolo. Sul tiro dalla bandierina (il primo per il Chievo, alla fine saranno 6-3 per il Sassuolo) di Birsa, Inglese gira di testa e infila sul palo opposto. Il tempo si conclude con un tentativo rasoterra da 30 metri di Radovanovic, bloccato a terra da Consigli e con l'ammonizione di Gobbi che si aggiunge a quella poco prima comminata a Dainelli.

Nella ripresa Maran dà maggiore equilibrio alla propria squadra lasciando negli spogliatoi Gobbi ed inserendo in avanti Meggiorini, con Cacciatore spostato a sinistra e Izco sulla linea difensiva a destra con licenza di avanzare. E' infatti proprio l'argentino a creare scompiglio nell'area neroverde che si salva con difficoltà (51'). Subito dopo è bravo Cacciatore ad anticipare Berardi lanciato a rete. Ancora un minuto e stavolta è Meggiorini a mancare l'impatto di testa a pochi passi dalla porta di Consigli. Il Sassuolo fatica e Di Francesco rafforza il reparto difensivo con Antei al posto di Matri. Ma al 56' il Chievo passa in vantaggio. Dalla fascia destra Birsa - oggi particolarmente ispirato visto che dal suo sinistro sono giunti i tre assist per i gol - crossa al centro per Meggiorini che colpisce di testa, Consigli respinge corto e Inglese è bravissimo nella zampata vincente. Al 66' il terzo gol: sempre Birsa crossa di sinistro da destra, Inglese sul secondo palo impatta di testa, la palla rimbalza sul terreno prima di infilarsi alle spalle di Consigli. Seguono le sostituzioni e al 76' Ragusa si inserisce in area e il suo destro in diagonale colpisce il palo. Qualche istante dopo è Politano a mettere a lato di poco. Poi ci pensa Sorrentino con due miracoli su Ragusa e su Iemmello. Ma anche il Chievo potrebbe segnare all'87' con un diagonale di Meggiorini respinto di ginocchio da Consigli. C'è spazio anche per il neo-acquisto Gakpè che Maran inserisce al posto dell'eroe di giornata, Roberto Inglese. E l'attaccante togolese ci prova con il suo spunto veloce, ma il suo diagonale al 93' finisce sull'esterno della rete e il giocatore riesce anche a farsi ammonire per comportamento non regolamentare.

La partita si chiude e i giocatori gialloblù si recano sotto la curva a rendere omaggio ai tifosi che anche oggi si sono fatti sentire con il loro tifo. A salvezza di fatto conquistata (anche se non ancora matematicamente) ora la mente sarà più libera... a cominciare dalle prossime due gare casalinghe contro il Napoli e il derelitto Pescara.

Sassuolo - ChievoVerona 1-3: Dominio Inglese
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.