Sport
stampa

Qui ci si allena per Tokyo 2020

A Verona aperto il primo Centro federale paralimpico di tennistavolo d’Italia

Parole chiave: Sport (25), Paralimpiadi (3), Tennistavolo (1)
Qui ci si allena per Tokyo 2020

Quasi metà degli atleti della nazionale paralimpica di tennistavolo sono di Verona. Per i prossimi mondiali di metà ottobre in Slovenia e – a guardare un po' più in avanti – per le Paralimpiadi di Tokyo 2020, potranno allenarsi nel primo Centro federale paralimpico d’Italia, inaugurato all’interno del PalaMasprone.  

Aperto tutti i giorni per gli allenamenti, il Centro è nato dalla collaborazione tra la Fondazione Bentegodi, che gestisce la palazzina, e la Federazione italiana tennistavolo. I dieci atleti in sedia a rotelle che svolgono stabilmente la loro attività all'interno del Centro sono Andrea Borgato (Gruppo sportivo Fiamme Azzurre), Michela Brunelli, Giada Rossi, Federico Crosara, Federico Falco e Alessandro Giardini (Fondazione Bentegodi), Matteo Orsi e Caterina Selleri (Tennistavolo Savona), Carlotta Ragazzini (Lo sport è vita onlus) e Alberto Ramundo (Anspi tennistavolo Cortemaggiore), guidati dai tecnici Alessandro Arcigli e Donato Gallo.

Tanti gli atleti presenti al taglio del nastro; c'erano pure il presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli, il presidente della Federazione italiana di tennistavolo Renato Di Napoli, il responsabile del dipartimenti di riabilitazione dell’ospedale Sacro Cuore di Negrar Renato Avesani e il presidente della Fondazione Bentegodi Cristiano Tabarini. 

«È con grande orgoglio che oggi rappresento tutti i cittadini veronesi all’inaugurazione di questo nuovo Centro federale – ha detto il sindaco Federico Sboarina –. Un luogo che permetterà ai nostri campioni di allenarsi al meglio e prepararsi alle prossime competizioni. A loro vanno i miei migliori auguri, affinchè l’allenamento fatto in questi spazi porti tante soddisfazioni, a loro prima di tutto, ma anche alla città di Verona e all’Italia. Stiamo lavorando per eliminare le barriere architettoniche dagli spazi pubblici ma anche da strade e marciapiedi, perché la nostra città sia a portata di tutti». 
 

Tutti i diritti riservati
Qui ci si allena per Tokyo 2020
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento