Città
stampa

Venerdì Santo. Via Crucis sui luoghi della sofferenza di Verona

Non solo una pratica di pietà popolare, ma un momento di condivisione e di riflessione per tutta la città a partire dai luoghi simbolo nei quali si fa più evidente il dramma causato dal contagio da Covid-19. In diretta sulle emittenti locali alle ore 16.30

Parole chiave: Via Crucis cittadina (1), Luoghi della sofferenza (1), Verona (106)
Mons. Giuseppe Zenti

Saranno ancora una volta il vescovo Giuseppe Zenti e il sindaco Federico Sboarina ad accompagnare, mediante una diretta televisiva trasmessa da tutte le emittenti locali, la popolazione veronese lungo le stazioni di una Via Crucis che saranno presentate da coloro che rappresentano i luoghi simbolo di Verona relativamente alla malattia contagiosa che tiene in ostaggio il mondo intero.

Il programma prevede preghiere e testimonianze dal vivo a partire dalle 16.30, davanti all’Arena.

Prima stazione: "La Città". Presenti il prefetto Cafagna, il sindaco Sboarina e il presidente della Provincia Manuel Scalzotto.
Seconda stazione: "La sofferenza" di fronte all’ospedale di Borgo Roma, con il direttore dell’azienda ospedaliera Francesco Cobello e il magnifico rettore dell'Università di Verona Pier Francesco Nocini.
Terza stazione: "I nuovi cirenei", alla sede della Croce Verde, con la partecipazione del presidente Michele Romano e del dirigente della Protezione Civile Luigi Altamura.
Quarta stazione: "Il Calvario", davanti all’ingresso del Centro Residenziale Casa Serena, con il direttore del centro e un rappresentante delle OSS
Quinta stazione: "La morte e l'annuncio della risurrezione" al Cimitero Monumentale con la presenza di un familiare che ha avuto un lutto.“

Fonte: Comunicato stampa
Venerdì Santo. Via Crucis sui luoghi della sofferenza di Verona
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento