Attualità
stampa

Primo Piano. Per carità, non fate il vostro gioco...

È un vizio nocivo e dilagante: l'azzardo coinvolge oltre 18 milioni di italiani. E lo Stato si frega le mani...

Parole chiave: Emergenze sociali (1), Erario (1), Casinò (1), Scommesse (1), Gratta e vinci (1), Azzardo (3), Ludopatia (3), Attualità (9)
Primo Piano. Per carità, non fate il vostro gioco...

Si può giocare su tutto, ovunque, in ogni modo, a ogni ora. E così, "grazie" a un'offerta sempre più variegata e agli smartphone, il vizio del gioco è dilagato assieme alle sue nefaste conseguenze. Cresce il numero di italiani che – dal Gratta e Vinci al poker on line – spendono i loro soldi in una sorta di progressiva dipendenza che lo Stato non solo non ha frenato, ma ha addirittura incentivato negli ultimi anni. Anche perché ormai incassa 10 miliardi di euro dalle nostre tasche. Con il dilagare dei giocatori, aumentano esponenzialmente i casi di ludopatia, una vera e propria malattia che ormai colpisce centinaia di migliaia di italiani.

L'approfondimento sul nuovo numero di Verona Fedele del 21 luglio. Ci trovate in edicola, in abbonamento e in parrocchia. 

Tutti i diritti riservati
Primo Piano. Per carità, non fate il vostro gioco...
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento