La Parola
stampa

Autorità

Quale differenza c'è tra potere ed autorità? Mentre il primo "succhia" il consenso, il secondo lo genera.

Parole chiave: Autorità (1), La Parola (38), Opinioni (72)

Siamo spesso tentati di confondere potere e autorità. Il potere secondo Max Weber è qualsiasi possibilità di “far valere la propria volontà in una determinata situazione”. Ma non è autorità. L’autorità non si esaurisce nell’esercizio del potere. Il potere ha una costante necessità di consenso, l’autorità ne ha in sovrabbondanza perché al contrario, lo genera.

In King Lear, Shakespeare lo esprime molto bene nel dialogo tra il conte Kent e lo stesso Re Lear.

“Re Lear: «Chi sei?»

Kent: «Uno dal cuore molto onesto e povero come il Re»

Re Lear: «Se come suddito sei povero quanto lo è lui come Re, sei povero abbastanza. Che vuoi?»

Kent: «Servire»

Re Lear: «E chi vuoi servire?»

Kent: «Voi»

Re Lear: «Mi conosci, amico?»

Kent: «No, signore, ma avete qualcosa nell'aspetto per cui volentieri vi chiamerei padrone»

Re Lear: «Che cos'è?»

Kent: «L'autorità»”.

L’autorità è quella capacità di vedere e condividere significati per i quali vale la pena spendere la libertà.

R.B.

Tutti i diritti riservati
Autorità
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento