Spiato in tv
stampa

La magia del cinema fa sempre effetto

Effetto notte è la sensazione che provano gli spettatori quando si spengono le luci e si fa silenzio nella sala dove inizia la proiezione di un film. Tale percezione è anche il titolo di un’interessante rubrica in onda su Tv2000 due sere la settimana.

Parole chiave: Effetto notte (1), Fabio Falzone (1), Spiato in tv (172), Tv2000 (16)
La magia del cinema fa sempre effetto

Effetto notte è la sensazione che provano gli spettatori quando si spengono le luci e si fa silenzio nella sala dove inizia la proiezione di un film. Tale percezione è anche il titolo di un’interessante rubrica in onda su Tv2000 due sere la settimana. Un magazine d’attualità e al tempo stesso un appassionante tuffo nella sterminata videoteca di tutto il mondo. Colloqui con i protagonisti, ricordi, commenti in studio e in esterna raccontano tutto quanto c’è da dire su quest’arte che da sempre affascina molte persone, piccole e grandi.
Autore e conduttore del programma è Fabio Falzone (nella foto) che ormai ha alle spalle oltre 200 puntate. Con lui non si ascoltano le solite interviste agli attori venate di gossip e lustrini solo per promuovere una nuova produzione. Questo scalino è già stato superato. La presentazione è come se la facesse il film stesso con i suoi interpreti e il regista. Il presentatore pare solo s’intrometta nel confabulare appassionato e intenso tra amici prima d’entrare nella sala di proiezione o all’uscita, mentre commentano, s’interrogano sulla qualità e sui contenuti di quanto stanno per vedere o hanno appena guardato. Falzone con assoluta competenza, partecipazione personale e buon gusto mescola insieme una ricca conoscenza di aneddoti, volendo trasmettere ai telespettatori la poesia e la bellezza del grande schermo. Le domande che rivolge ai suoi ospiti, che vanno volentieri nel suo salotto perché si usano toni pacati e luci soffuse, sono quelle di un cultore delle pellicole passate come di quelle contemporanee che va a scavare sul significato e sul messaggio delle singole opere. La televisione generalista, cercando d’inseguire il gusto dei propri utenti, ha usato e usa ancora spesso i film di seconda visione come riempitivi degli spazi lasciati vuoti nei propri palinsesti, magari riproponendo più e più volte la stessa opera di tipo commerciale mentre ne ignora altre di ben diverso spessore. Tra i due mass media vi è, infatti, una grande diversità di spettatori. Chi va al cinema ha delle aspettative ben più alte di chi a casa, sul divano, non deve fare altro che schiacciare il tasto del telecomando. Falzone cerca di avvicinare questi due mondi non con un’unione al ribasso, ma piuttosto mettendo in mostra la grande forza espressiva di opere geniali che hanno bisogno di essere spiegate per venire gustate nel migliore dei modi.

Tutti i diritti riservati
La magia del cinema fa sempre effetto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento