Spiato in tv

stampa

Con coraggio a dieci anni dal terremoto che ha colpito l’Abruzzo, Rai 1 ha prodotto L’Aquila – Grandi speranze. Una fiction speciale, visto il contesto inedito e difficile in cui è stata girata, e che racconta non tanto i giorni del sisma che ha colpito la città e la regione, ma come oggi si viva in questa parte d’Italia ancora segnata da quanto capitato.

Mentre il primo pomeriggio su tante emittenti televisive è l’ora del telegiornale, Rai 3 invece con Passato e presente sceglie di portare in primo piano non tanto i fatti del giorno, ma quelli che hanno fatto la storia delle epoche passate...

Mentre ero via è arrivata sui teleschermi con la promessa di far vedere un po’ di Verona. In realtà, però, a parte qualche inquadratura panoramica e qualche scena ambientata in centro, della città scaligera si vede poco o niente...

Fuori dal coro: è cosi che Mario Giordano definisce se stesso e il suo modo di fare giornalismo, ed è così che ha voluto chiamare la sua rubrica quotidiana in onda nel preserale di Rete 4, dove espone le sue idee a commento dei fatti del giorno.

Effetto notte è la sensazione che provano gli spettatori quando si spengono le luci e si fa silenzio nella sala dove inizia la proiezione di un film. Tale percezione è anche il titolo di un’interessante rubrica in onda su Tv2000 due sere la settimana.

Il nome della rosa, il famoso romanzo di Umberto Eco scritto 40 anni fa e da cui fu tratto nel 1986 un celebre film con Sean Connery, è approdato finalmente sugli schermi in una miniserie di 4 puntate di produzione italiana.

Povera patria cantava quasi trent’anni fa Franco Battiato, pensando sconsolato a tutto ciò che non funzionava nel nostro Paese pieno di contraddizioni e ipocrisie. Il direttore di Rai 2 Carlo Freccero ha voluto lo stesso titolo e lo stesso spirito per questo nuovo appuntamento settimanale di seconda serata...

Tiki taka – Il calcio è il nostro gioco è l’appuntamento domenicale della redazione di Sport Mediaset che raccoglie e commenta con sportivi, giornalisti e opinionisti quanto è avvenuto negli stadi di Serie A o nelle sedi delle società calcistiche in termini di calciomercato.

La porta rossa è quella che, secondo la fantasia degli autori della fiction di Rai 2, ciascuno dovrebbe inesorabilmente oltrepassare al termine dei suoi giorni. Ebbene, il protagonista di questa storia, il commissario Leonardo Cagliostro, invece, non l’avrebbe mai varcata dopo essere stato ucciso da un ignoto assassino...

Suburra – La serie è la prima fiction italiana distribuita da Netflix, un grande contenitore virtuale dove ciascun abbonato può vedere in qualsiasi momento tutto quello che questo grande archivio mette a disposizione per qualsiasi supporto digitale. Ora questa produzione in 10 episodi, dopo due anni dalla sua prima diffusione, approda su Rai 2 il venerdì sera.