Informazioni Pastorali "Andrà tutto nuovo"
stampa

«Fermarsi è più importante di correre»

I presidenti del Cpf: «Anche le coppie hanno bisogno di sostare e trovare riposo nell’amore del Padre»

Sul significato della proposta degli esercizi spirituali per coppie di sposi abbiamo intervistato i coniugi Gianni Tomelleri e Francesca Buio, presidenti del Centro diocesano di pastorale familiare.

Parole chiave: CPF (1), Pastorale (27), Famiglie (11), Preghiera (27), Adorazione (6)
Marco Rupnik, La Sacra Famiglia (mosaico)

Tempo per coltivare l’esperienza viva della presenza di Dio

La duplice proposta di esercizi spirituali per sposi e fidanzati

– Esercizi spirituali in coppia, perché?
«Perché se è difficile trovare un tempo di cura per sé, è ancor più arduo trovare uno stesso tempo di cura per due, è una grande opportunità».
– Ma la vita spirituale non riguarda in fondo la singola persona?
«Riguarda la singola persona che è sempre mistero di comunione con Dio e con gli altri. In questo ci sono due aspetti fondamentali. Ogni cristiano, ogni discepolo di Gesù è chiamato alla santità, alla misura alta della vita cristiana, alla pienezza dell’amore, al compimento della propria autentica umanità in Dio, ad un intimo rapporto con Lui. In questo è imprescindibile il silenzio personale davanti a Dio: senza silenzio non può esserci vita spirituale e non ci può essere dialogo spirituale tra innamorati se ciascuno non ha un’autentica vita spirituale cioè se non si intrattiene personalmente con Gesù. Allo stesso tempo ogni cristiano è chiamato dentro la condizione del proprio stato di vita: è bene ed è bello che gli sposi e le coppie che camminano verso il matrimonio possano avere occasione di stare insieme in ascolto della volontà di Dio su di loro perché riguarda proprio la loro comunione!».
– Perché un tempo dedicato agli esercizi? Non può bastare la preghiera quotidiana e la celebrazione domenicale?
«Fermarsi è più importante di correre. Gesù non mancava di ritirarsi per entrare in un dialogo esclusivo col Padre, a volte da solo, a volte con gli amici più vicini. Anche la coppia di sposi o di fidanzati ha bisogno di sostare e trovare riposo nel Suo Amore, per avere alimentato il loro».
– Qualcuno forse si sente già tanto preso da molti servizi tra famiglia, casa, lavoro, parrocchia...
«Anche Marta era molto occupata nel servire Gesù, ma Gesù ha detto chiaramente che Maria, che stava in raccoglimento ed ascolto della Sua Parola, si era scelta la parte migliore e non le sarebbe stata tolta. È bene per i laici, già sposati o in cammino verso il matrimonio, regalarsi un tempo di ritiro, di sosta nel quale dare a Dio la possibilità di parlare al singolo e alla coppia. La verifica della bontà di questo dono reciproco si rivelerà proprio nella quotidianità».

Quando: dalla sera di veneerdì 13 marzo (accoglienza dalle 19.30 e cena alle 20) al pomeriggio di domenica 15 marzo (Messa alle 15). Possibilità di sussidi per momenti in parrocchia e in famiglia nei giorni della settimana precedente.

Dove: Casa San Fidenzio, Via Pradelle, 62 - Novalie

Iscrizioni entro venerdì 21 febbraio - per costi, info e iscrizioni: www.portalefamiglie.it

Sant’Ignazio di Loyola (1491-1556) scrive all’inizio del suo libro Esercizi spirituali: “Con il termine di esercizi spirituali si intende ogni forma di esame di coscienza, di meditazione, di contemplazione, di preghiera vocale e mentale, e di altre attività spirituali. Infatti, come il passeggiare, il camminare e il correre sono esercizi corporali, così si chiamano esercizi spirituali i diversi modi di preparare e disporre l’anima a liberarsi da tutte le affezioni disordinate e, dopo averle eliminate, a cercare e trovare la volontà di Dio nell’organizzazione della propria vita in ordine alla salvezza dell’anima”. L’uomo, per essere uomo, ha sempre fatto esercizi spirituali e tanto più il cristiano, il discepolo di Gesù, ha sempre cercato di allenare il proprio spirito a riconoscere, accogliere, a conformarsi allo Spirito di Dio che gli è stato donato. Ignazio, che era un militare, ha avuto il grande merito di aver ordinato un lavoro di questo tipo e lo ha reso fruibile a tanti, anche attraverso l’opera della sua famiglia spirituale.
Faccio un parallelo un po’ semplicistico... Provate a vedere sui vari store digitali quante App per il fitness ci sono. L’uomo ha sempre allenato il proprio corpo (qualcuno a volte poco e qualcun altro a volte troppo). Ora se qualcuno vuole tenersi in forma può usare un’App che momento per momento lo accompagna nell’esercizio da fare. La forma fisica di un atleta professionista non è quella di un dilettante o di chi fa una passeggiata per tenersi un po’ mosso...
Similmente avviene nello spirito. Si impara a riconoscere cosa si muove nel nostro cuore, a discernere, cioè a distinguere e giudicare secondo Dio, si impara a pensare davanti a Dio, a volere con Dio, a fare memoria di Lui cioè a coltivare l’esperienza viva della Sua presenza, si impara la preghiera come conversazione.
Ci sono tanti modi ed anche “scuole” diverse di vivere gli esercizi spirituali. Come Centro diocesano di pastorale familiare intendiamo offrire nell’anno un’occasione, piccola per la verità ma speriamo rilevante, alle coppie che intendono esercitarsi nella vita nello Spirito. Quest’anno vivremo, nello stesso tempo e nello stesso luogo, due corsi di esercizi con qualche momento comune, uno per i fidanzati ed uno per gli sposi, entrambi accompagnati da un sacerdote ed alcune coppie. Ci saranno momenti di silenzio, di lavoro personale, di lavoro di coppia, di preghiera comune, di ascolto.
Inoltre per le parrocchie, le comunità o anche semplicemente le coppie di sposi che lo desiderano, il Cpf offrirà una serie di sussidi potremmo dire per fare qualche esercizio già i giorni della settimana precedente, perché il fine settimana residenziale possa essere ulteriormente fruttuoso. Ci sono momenti speciali di esercizi e c’è il cammino grande della quotidianità, del passo fatto ogni giorno con fedeltà.
Don Sergio Billi
Direttore del Centro di pastorale familiare

Tutti i diritti riservati
«Fermarsi è più importante di correre»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento