Provincia
stampa

A Bardolino gli “spazzini” del lago mettono la muta da subacqueo

di REDAZIONE

Domenica 13 giugno, a partire dalle 10, va in scena “Fondali puliti”, la tradizionale giornata dedicata all’ambiente acquatico del lago di Garda.

Parole chiave: Diving School (1), Fondali Puliti (1), Gruppo Gas (1), Bardolino (6)
A Bardolino gli “spazzini” del lago mettono la muta da subacqueo

di REDAZIONE

Domenica 13 giugno, a partire dalle 10, va in scena “Fondali puliti”, la tradizionale giornata dedicata all’ambiente acquatico del lago di Garda. Sul lungolago Mirabello, di fronte al lido omonimo di Bardolino, si daranno appuntamento i sommozzatori del gruppo Gas (Gruppo amici sub) diving school, per andare a caccia d’immondizia nello specchio d’acqua antistante il centro storico del centro lacustre.
L’iniziativa, patrocinata dalla Regione, dalla Provincia di Verona e dal Comune di Bardolino, vede anche la collaborazione dei Canottieri di Bardolino, della Protezione civile, del Gruppo sommozzatori Fias, del Gruppo alpini Bardolino e di altre scuole sub.
I subacquei saranno più di 100. Al termine della mattinata di lavoro sarà possibile, grazie all’intervento del ristorante “Alla Torre” e con un contributo di 5 euro, mangiare una porzione di riso e bere un buon bicchiere di vino delle cantine Zeni.
«Nel fondale del Lago di Garda ci siamo spesso imbattuti nelle nostre immersioni in svariati tipi di rifiuti, anche i più strani, come tavoli o sedie. Ora non ci limiteremo ad osservare, ma vogliamo fare qualcosa in più e ci mettiamo in prima linea per riportare a galla tutto quello che può nuocere all’ecosistema», afferma in un comunicato il coordinatore dell’evento e istruttore diving, Michele Girelli (della Girelli Auto di Sona, azienda da sempre vicina ai valori della sostenibilità ambientale).
Una volta individuati gli eventuali rifiuti e riportati a terra, un’altra squadra si occuperà di differenziarli negli appositi cassonetti messi a disposizione dal Comune. «Il lago di Garda è la nostra perla, un territorio che offre opportunità a tutti quelli che lo frequentano, sia per gli operatori economici, che per i turisti ed il nostro obiettivo è quello anche di sensibilizzare le persone ad avere un occhio più attento sulle proprie condotte», conclude Girelli.
Il gruppo sub, riconosciuto come unico Diving Wwf sub del Veneto per l’impegno nella tutela dell’ambiente, è un’associazione sportiva nata da un gruppo di subacquei con una grande passione per il lago e il mare.

Tutti i diritti riservati
A Bardolino gli “spazzini” del lago mettono la muta da subacqueo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento