Cultura & spettacoli
stampa

La storia del patrono di Verona

di REDAZIONE

Il docufilm sarà proiettato alla Gran Guardia giovedì 30 settembre, alle 20.45

Parole chiave: Docufilm (1), San Zeno (10), Diocesi di Verona (20), Mauro Vittorio Quattrina (2)
La storia del patrono di Verona

di REDAZIONE

Il docufilm Il sorriso di San Zeno sarà proiettato alla Gran Guardia di Verona giovedì 30 settembre, alle 20.45.
A seguito del grande successo ottenuto nelle scorse proiezioni registrando il tutto esaurito, verrà replicato per permettere di vederlo anche ai tanti che non avevano trovato posto finora.
Ideato, scritto e diretto da Mauro Vittorio Quattrina, il docufilm racconta la storia del patrono di Verona, ma anche il ruolo del patrono nella storia della città di Verona. Si intraprenderà un viaggio di un’ora e mezza nel passato scaligero alla riscoperta di miracoli, sermoni e del suo messaggio ancora così attuale, senza tralasciare qualche interessante curiosità legata a Verona.
Alla prima proiezione erano arrivate ben 5mila richieste, anche da Austria e Germania, dove il santo è conosciuto, quindi anche con questo nuovo appuntamento si prevede tanta affluenza, per una serata dedicata ai veronesi e al patrimonio spirituale e simbolico lasciato dall’8° vescovo di Verona, impersonato dall'attore Diego Carli. 
Il docufilm è prodotto dall'associazione culturale Storia Viva ed è realizzato con il contributo di Cattolica e Fondazione Cattolica. Main sponsor sono Acque Veronesi, Comune e SER.I.T, con il patrocinio di Diocesi di Verona, Regione Veneto, Provincia di Verona, Comuni di Sant'Ambrogio di Valpolicella, Roverè Veronese e Galeata-Forlì. 
Per assistere alla proiezione è possibile prenotarsi esclusivamente inviando una email a sanzenofilm@libero.it ed è obbligatorio avere il green pass come previsto dalla normativa anti covid vigente.

La storia del patrono di Verona
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento