Attualità
stampa

Custodire le radici e rinforzarle: i nonni

di REDAZIONE

Prima Giornata mondiale voluta da papa Francesco. Custodire le radici, curare i nipoti, trasmettere la fede e insegnare a pregare: ecco i nonni

Parole chiave: Festa dei nonni e degli anziani (1), Generazioni (2), Papa Francesco (84), Nonni (7), Famiglia (45), Nipoti (2)
Un anziano signore tiene in braccio un bambino che gioca con la sua barba

di REDAZIONE

Fortemente voluta dal Papa («sono anziano anch’io») arriva la prima Giornata mondiale dei nonni e degli anziani, domenica 25 luglio, in prossimità della festa dei santi Gioacchino e Anna, nonni di Gesù. Ai nonni di oggi Francesco indica tre strade da seguire: custodire le radici familiari, trasmettere la fede alle nuove generazioni, sostenere il cammino dei nipoti. Lo fa dopo un anno che ha colpito duramente proprio i più anziani: molti di noi hanno perso i nonni in questi mesi di pandemia; molti di loro hanno patito grosse sofferenze fisiche e tanto isolamento. Il Pontefice, e la Chiesa, vogliono ricordare così queste preziose figure su cui si sorreggono tante famiglie (persino economicamente, quando le cose si mettono male, come la crisi c’insegna). 
Per l’occasione noi siamo andati a incontrare due coppie di nonni veronesi, facendoci raccontare come vivono questa speciale dimensione. Da genitori, sono passati a vivere un’altra forma d’amore, altrettanto piena e gratificante. E non stupisce che la vivano come un dono, specie in un periodo di costante denatalità come quello presente, in cui i rami degli alberi genealogici sono sempre più spogli. Allora evviva i nonni! Chi ha la fortuna di averli, se li tenga stretti: domenica è la loro festa, un’occasione in più per manifestare alle nostre radici tutto l’affetto e la riconoscenza.

Questo e altro su Verona Fedele del 25 luglio 2021 disponibile in edicola e in parrocchia

Custodire le radici e rinforzarle: i nonni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.