Attualità
stampa

Cercansi operai, cuochi infermieri, commesse...

di REDAZIONE

Economia in difficoltà: mancano addetti, urgono rimedi. Il problema numero uno delle aziende? Non trovano personale.

Parole chiave: Economia (128), Lavoro (62), Pubblica amministrazione (1), Industria (11), Agricoltura (17), Artigianato (3), Sanità (22)
Un cuoco regge simpaticamente sul viso due peperoni aperti al centro come fosse un paio di occhiali (Foto Vadymvdrobot@123RF.com)

di REDAZIONE

Dopo decenni di lotta alla disoccupazione, ora il problema veronese, veneto e pure nazionale è quello della mancanza di lavoratori: un deficit da mezzo milione di addetti, e gli arrivi contingentati di lavoratori stranieri hanno colmato in minima parte il fabbisogno. Cercano lavoratori l’agricoltura (soprattutto stagionali), l’industria piccola e media, quasi tutto l’artigianato, ma anche il terziario più o meno avanzato, e finanche la pubblica amministrazione. Molti pensionamenti, poco ricambio, la fuga all’estero di molti ragazzi, la denatalità: tutti fattori che hanno creato la tempesta perfetta, capace di frenare i fatturati di un’economia in decisa crescita e di bloccare nuovi investimenti. Non è nemmeno un fenomeno legato al precariato, visto che più di otto nuove assunzioni su dieci sono a tempo indeterminato. Urgono rapidi rimedi, altrimenti s’incepperanno ospedali, case di riposo, turismo, edilizia, raccolta dei prodotti agricoli...

(Foto Vadymvdrobot@123RF.com)

Cercansi operai, cuochi infermieri, commesse...
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.