Spiato in tv
stampa

Parole chiare per comprendere le malattie

Annalisa Manduca (nella foto), che da più di 30 anni si occupa in televisione di divulgazione medica, è tornata su La7 la domenica mattina con Le parole della salute, programma che, ancora una volta, propone storie di malattie e terapie corrispondenti.

Parole chiave: Annalisa Manduca (1), Spiato in tv (140), Le parole della salute (1)
Parole chiare per comprendere le malattie

Annalisa Manduca (nella foto), che da più di 30 anni si occupa in televisione di divulgazione medica, è tornata su La7 la domenica mattina con Le parole della salute, programma che, ancora una volta, propone storie di malattie e terapie corrispondenti. La trasmissione, realizzata prima del diffondersi della pandemia di Covid-19, vuole catturare l’attenzione del telespettatore illustrando – attraverso brevi filmati – sintomi, diagnosi, terapia e guarigione di gente comune che ha accettato di ricostruire quanto è capitato. Insieme a queste persone, naturalmente coprotagonisti della narrazione sono i medici che spiegano le cure che hanno individuato e prescritto per risolvere i problemi dei loro pazienti. Il programma, che mescola insieme le vicende di più persone in contemporanea, non scordando mai l’impatto divulgativo che ha una sua notevole importanza, intende soprattutto rincuorare e rassicurare perché propone solo storie con un lieto fine. La particolarità del programma, infatti, sta proprio qui: non si limita a indicare le terapie migliori, i centri specializzati, ma mostra come nessuna malattia possa spaventare a tal punto da perdere la speranza di poter intervenire in modo efficace. Fiducia e speranza reciproca tra paziente e medici caratterizza il percorso non solo mediatico di queste situazioni, ma aiuta anche a superare con l’ausilio di esperti, dubbi e paure che possono sorgere. Evitando l’autodiagnosi, magari attraverso informazioni non verificate e raccolte attraverso una ricerca in internet.
La conduttrice con tratto sereno e propositivo accompagna il telespettatore a individuare e curare anche quelli che molti considerano banali fastidi. Il programma non mostra casi da manuale, ma porta alla ribalta storie vere di persone che dal punto di vista medico e comportamentale avevano ciascuna la propria particolarità. La trasmissione non intende sovrapporsi ai già tanti spazi televisivi dedicati alla salute, quanto piuttosto indicare possibili percorsi terapeutici, illustrando con buoni reportage i risultati raggiunti dalla ricerca scientifica. Giustamente il titolo ricorda come per aiutare la guarigione occorre saper usare bene le parole, dosarle nel modo e nel tempo giusto e renderle comprensibili per i malati. Manduca, fedele al motto che si è data, riesce abbastanza bene nel suo intento, originale non tanto nel contenuto, quanto nella forma.

Tutti i diritti riservati
Parole chiare per comprendere le malattie
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento