Spiato in tv
stampa

La bella fiaba col volto di Gianni Morandi

La casa di produzione Lux Vide non sbaglia un colpo. Anche se la sua ultima fiction L’isola di Pietro va in onda su Canale 5 e non su Rai 1, come d’abitudine, vince comunque la battaglia dell’Auditel. Ai suoi attori preferiti Terence Hill e Lino Guanciale, ora ha aggiunto, rimettendolo in pista, Gianni Morandi...

Parole chiave: Gianni Morandi (1), L'isola di Pietro (1), Spiato in tv (140)
La bella fiaba col volto di Gianni Morandi

La casa di produzione Lux Vide non sbaglia un colpo. Anche se la sua ultima fiction L’isola di Pietro va in onda su Canale 5 e non su Rai 1, come d’abitudine, vince comunque la battaglia dell’Auditel. Ai suoi attori preferiti Terence Hill e Lino Guanciale, ora ha aggiunto, rimettendolo in pista, Gianni Morandi. Anche quest’ultimo, come gli altri, è stato scelto perché ha una faccia credibile, capace di incarnare i più alti e nobili sentimenti e i più profondi valori civili e morali. L’ambientazione ha per scenario una splendida isola sarda, dove vive un pediatra vedovo che riesce a scampare miracolosamente a un incendio. A causa di questo incidente torna a casa la figlia, agente di polizia, decisa a indagare su chi abbia provocato tale misfatto. L’eroe della bontà e dell’altruismo che cura i bambini, si ritrova così, suo malgrado, a fare i conti con il male intorno a sé e con il suo passato fallimentare di genitore. Alle complicate e talora tragiche vicende amorose, con colpi di scena e impensabili ritorni di fiamma, si mescolano tante venature di giallo per gli inevitabili misteri che ogni persona porta in sé. Più generazioni si confrontano: giovani bisognosi di convincenti insegnamenti morali e adulti che fanno i conti con la propria fragilità. In questo contesto di stretta contemporaneità, dove si toccano temi come il bullismo e l’uso di stupefacenti tra adolescenti, si stagliano i grandi temi dell’educazione affettiva, dei rapporti tra genitori e figli, dell’onestà professionale. Naturalmente si dà per scontato un lieto fine o per lo meno la possibile soluzione di molte questioni, lasciandone magari alcune aperte per una possibile seconda stagione.
Il cantante e attore bolognese è tornato in televisione dopo vent’anni e, anche se ormai settantatreenne, conserva il suo viso da ragazzino spensierato, dal cuore generoso e limpido che ispira fiducia. Il pubblico da casa volentieri sceglie di mettersi sotto l’ala protettiva di questo suo beniamino che interpreta storie belle e rassicuranti che hanno la meglio addirittura su altro viso d’angelo della televisione, Fabio Fazio, promosso su Rai 1 con il suo Che tempo che fa. È più bello rilassarsi immergendosi in una storia avvincente che rimestare con i soliti volti noti gli argomenti di attualità di cui si è sentito parlare tutta la settimana. Guardare L’isola di Pietro è come lasciarsi cullare da una bella fiaba che ha sempre un’interessante morale su cui riflettere.

Tutti i diritti riservati
La bella fiaba col volto di Gianni Morandi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.