Editoriale

stampa

Incantatori di serpenti, ciarlatani, truffatori, falsi profeti e strumenti del demonio (che è “menzognero e padre della menzogna”), unitevi e… sparite! Perché tra pochi giorni inizierà il tempo della Quaresima e i vostri inganni che minacciano “di spegnere nei cuori la carità che è il centro di tutto il Vangelo” non attecchiranno nella vita di cristiani che combattono il male e le tentazioni del mondo con le armi della preghiera, del digiuno e dell’elemosina...

Si fa un gran parlare in questi giorni intorno alla scomparsa di Ingvard Kamprad, diventato famoso come il signor Ikea. Le lodi si sprecano: grande imprenditore, innovatore, un genio dei nostri tempi capace di inventare un nuovo settore di  mercato; e negli anni è rimasto al passo con i tempi senza perdere l’identità...

Bum! È partita “sparata” la campagna elettorale per le Politiche del 4 marzo ed è già chiaro che il leit motiv delle prossime settimane sarà rappresentato, appunto, dalle promesse di partiti e candidati...

Il dinamico e intraprendente don Andrea Vena, parroco di Bibione, nell’avvertire sul foglio parrocchiale (reperibile sul web) che da lunedì scorso sarebbero entrati in funzione nella frequentatissima località balneare veneziana due autovelox segnalati da appositi cartelli azzurri...

Forse non tutto è perduto. Dopo le dichiarazioni ufficiali e quelle via social in cui la tensione internazionale attorno alla Corea del Nord sembrava rituffarci in pieno clima da guerra fredda, ecco un segnale di distensione...

C’è una forte assonanza nei discorsi di fine anno di papa Francesco e del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Papa Francesco nell’omelia del Te Deum, ha espresso la sua riconoscenza a tutti gli ‘artigiani del bene comune’, che amano la loro città non a parole ma con i fatti. Sono «persone che ogni giorno contribuiscono con piccoli ma preziosi gesti concreti al bene di Roma»...

Sfogliando un vocabolario di 20 anni fa la parola badante neppure compare. Essa è divenuta di moda agli inizi del nuovo millennio quando si è avuto un boom delle assistenti domestiche degli anziani italiani non pienamente autosufficienti e quindi bisognosi di un aiuto che altri famigliari non erano in grado di fornire.

Giunti agli sgoccioli della legislatura ci auguriamo di non assistere ai “saldi di fine stagione” per quei provvedimenti che sono lì ad un passo per diventare legge dello Stato e riguardano la coscienza delle persone...

Well Fare. Fare bene. Fare, e basta. C’è l’idea diffusa che ciò che veramente conta sia la prassi, le cose concrete, le esperienze, i risultati tangibili. Il mondo economico e l’impresa non hanno bisogno di parole, dottrine o discorsi...

Può una decisione importante venire affidata alla sorte? Certo, se lo si decide democraticamente; ma così non dovrebbe accadere, trattandosi appunto di una questione di rilievo che domanderebbe delle valutazioni razionali e non di una cretinata da poter lasciare all’estrazione di una pallina da un bussolotto...