Città
stampa

Strada facendo (e rifacendo) la Giunta va a tutto asfalto

Estate calda per via di cantieri, a Verona. Tra bitumature, posa della fibra ottica (con riassetto dove si è scavato) e sistemazione dei marciapiedi, chi resta a Verona dovrà fare lo slalom tra i lavori in corso. Forse troppi, tutti insieme?

Parole chiave: Asfaltatura (1), Circoscrizioni (2), Città (14), Padovani (2)
Strada facendo (e rifacendo) la Giunta va a tutto asfalto

Estate calda per via di cantieri, a Verona. Tra bitumature, posa della fibra ottica (con riassetto dove si è scavato) e sistemazione dei marciapiedi, chi resta a Verona dovrà fare lo slalom tra i lavori in corso. Forse troppi, tutti insieme?
In realtà è un massiccio piano di interventi programmato con cura dall’amministrazione targata Federico Sboarina. Che fra il bilancio comunale del 2017 e quello del 2018, ha messo sul tavolo oltre tre milioni di euro per il rifacimento delle strade del Comune capoluogo. Ne abbiamo parlato con l’assessore Marco Padovani, con delega a strade e giardini.
– Assessore Padovani, cosa sta succedendo sulle strade di Verona?
«Fin dall’inizio del mandato abbiamo cercato di finanziare in maniera cospicua le manutenzioni stradali. Durante una delle prime riunioni di Giunta dell’anno scorso, abbiamo stanziato circa un milione di euro (per la precisione un milione e 50mila) per interventi mirati in tutte le otto Circoscrizioni. Ecco, in queste settimane stiamo vedendo la cantierizzazione di quei fondi. Nel momento in cui si rende disponibile del denaro, per arrivare alla messa a frutto passano minimo sei mesi. Ci sono progetti da preparare e gare da appalto da organizzare».
– Ce n’era bisogno?
«Sì, già durante la campagna elettorale i cittadini sollecitavano il rifacimento delle strade che in alcuni punti della città non venivano toccate da anni. Basti pensare che nel 2017, nell’ultimo bilancio della precedente Amministrazione, per le manutenzioni straordinarie erano stati stanziati finanziamenti pari a zero euro».
– E voi?
«Dopo il primo milione, sempre nel 2017 abbiamo destinato altri 250mila euro per lavori nelle Circoscrizioni e successivamente altri 300mila per la Direzione strade. Nel 2018, prima 350mila di manutenzione ordinaria e 450mila per quella straordinaria, poi altri 750mila sempre per la ordinaria e 800mila per i servizi tecnici. In totale sono tre milioni abbondanti».
– Una somma niente male. Ma sarà così anche in futuro?
«Vogliamo finanziare gli interventi di manutenzione in maniera regolare. Per fare in modo che le strade di Verona vengano sistemate tutte, a rotazione. Così non ci saranno blocchi com’è accaduto in passato. È una politica messa in atto dall’amministrazione col supporto del sindaco, che crede particolarmente in questo aspetto di attenzione ai quartieri. E l’anno prossimo ci concentreremo sulle Circoscrizioni. Ho già chiesto a tutti i parlamentini di quartiere di mandarmi un elenco degli interventi prioritari».  
– È fuor di dubbio che per strada ci siano dei disagi. Parecchi cittadini si lamentano...
«Sono parecchi anche quelli che ci stanno ringraziando. A tutti chiedo di avere un po’ di pazienza, nella maggior parte dei casi si tratta di cantieri che durano pochi giorni. E d’altra parte, organizzarli di notte costa il trenta per cento in più. Se vogliamo dei lavori fatti bene, che resistano negli anni, bisogna anticipare il freddo e il maltempo, e lavorare quando il traffico è ridotto. Tant’è che abbiamo iniziato con le grandi arterie, come via Mameli, per fare in modo che siano a posto prima della ripresa dell’anno scolastico».

TUTTI I LAVORI NELLE CIRCOSCRIZIONI

Dopo via Mameli, dove i lavori sono appena terminati, i cantieri più caldi saranno via IV Novembre (è partita giovedì l’asfaltatura, si va avanti fino al 26) e i tratti della bretellina fra Porta Nuova e Verona nord. È cominciato anche il ripristino delle strade che nei mesi scorsi erano state interessate dalla posa della fibra ottica a banda ultralarga da parte di Open Fiber. Il primo cantiere è a Quinzano, all’incrocio fra via Prelle e via Sottoprelle a ridosso di piazza Righetti. Il ripristino degli scavi non è immediato perché, spiega Padovani, si deve aspettare l’assestamento del terreno, da uno a sei mesi. Ecco un elenco degli interventi che verranno eseguiti durante l’estate.
Prima Circoscrizione
Sistemazione dei marciapiedi e rifacimento del piano viario della strada in via Catullo. In via Santa Eufemia, rifacimento della pavimentazione del piano viario in cubetti di porfido, con rifacimento del sottofondo e resinatura finale. In via Lastre, sistemazione del marciapiedi e rifacimento del piano viario della strada.
Seconda Circoscrizione
Rifacimento totale del piano viario di via IV Novembre con fresatura, posa di guaine e di un nuovo manto bitumato. In via Sirtori, rifacimento dei marciapiedi, rimessa a livello dei cordoli, rimozione e nuova posa di manto bitumato sul lato via Mameli e, in via Garibaldi, su ambo i lati.
Terza Circoscrizione
In via Brigata Aosta, rifacimento della strada ammalorata tra via Carnia e il civico 12. In via Cristofolo, rifacimento di un tratto di marciapiede ammalorato tra via Da Vinci e via Pascoli. Rifacimento della sede stradale ammalorata in via Don Sturzo e, in via Don Trevisani, rifacimento di tratti del piano viario tra via Brigata Robilant e via San Marco.
Quarta Circoscrizione
Rifacimento del piano viario della strada in via Roveggia, nel tratto da via Bacchiglione a via Tevere, in via Tanaro nel tratto da via Dora Baltea fino all’incrocio con via Tevere e in via Santa Elisabetta nel tratto con i pini marittimi, dove verrà sistemato l’asfalto e tagliate le radici.
Quinta Circoscrizione
Rifacimento del piano viario in asfalto in via Pacinotti, via Silvestrini e via Belfiore.
Sesta Circoscrizione
Rifacimento del piano viario in asfalto lungo un tratto di via Biondella e in via Puccini tra via Ponchielli e via Rossini, e rifacimento e allargamento dei marciapiedi in via Bartolomeo Lorenzi.
Settima Circoscrizione
Rifacimento del piano viario in asfalto in via Giordano Bruno, via Monte Rosa e via Ulderico Marotto; rifacimento del piano marciapiedi in asfalto in via Gottardo e, in via Motta, rifacimento della pavimentazione di parte dei marciapiedi nel lato civici pari e di tutto il marciapiede a lato civici dispari, con allargamento.
Ottava Circoscrizione
Rifacimento di tratti del piano viario previa fresatura e nuovo manto bitumato in via Del Torresin e via Ronchi, e di tutto il piano viario in via Clocego.

Tutti i diritti riservati
Strada facendo (e rifacendo) la Giunta va a tutto asfalto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento