Chiesa
stampa

Un Sinodo per ricucire i cambiamenti sociali

di REDAZIONE

Inizia questa domenica un lungo percorso di ascolto e dialogo in Diocesi. Un processo che coinvolge tutta la Chiesa italiana

Parole chiave: Ritessere (1), Sinodo (10), Ricucire (1), Ascoltare (1), Cammino (2), Meta (1)
Un sacerdote attorniato dai giovani seduti sui gradini davanti ad una chiesa

di REDAZIONE

Prende avvio questa domenica anche nella nostra Diocesi, come in tutta la Chiesa italiana, il percorso incentrato sul tema “Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione”. Il vescovo Giuseppe Zenti presiederà alle 16 in Cattedrale la Messa di apertura che sarà trasmessa in diretta da Telepace. L’intento di questo cammino sinodale non è quello di produrre nuovi documenti ecclesiali, quanto piuttosto di avviare un processo per affrontare il cambiamento epocale che stiamo vivendo in tutti gli ambiti della nostra esistenza. Come scrivono i Vescovi  italiani in un loro messaggio, “è tempo di sottoporre con decisione al discernimento comunitario l’assetto della nostra pastorale, lasciando da parte le tentazioni conservative e restauratrici e, nello spirito della viva tradizione ecclesiale [...], affrontare con decisione il tema della ‘riforma’, cioè del recupero di una ‘forma’ più evangelica”. Il cammino sinodale è strutturato in tre fasi: il biennio dell’ascolto (2021-23), un anno per leggere in profondità quanto è emerso (2023-24) e un evento assembleare (2025) per assumere alcuni orientamenti profetici e coraggiosi

Un Sinodo per ricucire i cambiamenti sociali
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.