Attualità
stampa

Prevenzione

In farmacia un primo aiuto alle donne vittime di violenza

L’iniziativa coinvolge, oltre all’associazione Federfarma Verona, anche Comune, Provincia e Prefettura. Sul bancone una brochure con indicazioni utili

Parole chiave: Farmacia (2), Aiuto (2), Violenza (12), Donne (9)
Presentazione progetto "Mimosa"

Parte dalle farmacie aderenti a Federfarma il progetto “Mimosa”, che offre aiuto mirato di primo orientamento alle donne in difficoltà vittime di abusi, violenze fisiche e psicologiche.
A Verona l’iniziativa è resa possibile grazie all’operatività di Comune, Provincia, Vision - Osservatorio nazionale di vittimologia, Telefono Rosa, Spazio ascolto uomini, Centro antiviolenza telefono h24 della Prefettura, Rete nazionale antiviolenza 24h24, Ordine dei farmacisti e Agifar giovani farmacisti.
Un pieghevole con i riferimenti dei centri di ascolto accreditati del territorio scaligero a cui rivolgersi è adesso a disposizione, trasformando la farmacia in un sportello di aiuto grazie alla figura professionale del farmacista che avrà la sensibilità di cogliere eventuali casi delicati a cui saprà essere di supporto e orientamento primario. L’idea è in linea con il percorso di promozione e tutela della popolazione femminile avviato da Federfarma: «La farmacia raccoglie il sentito della gente, i dubbi, le domande, le criticità e ne esprime il valore sociale – evidenzia la vicepresidente dell’associazione, Arianna Capri –. La farmacia è luogo ideale anche perché anonimo, perché libero e gratuito, fatto di persone che possono divenire tramite per una rete di collaborazione istituzionale a supporto del disagio femminile».

Tutti i diritti riservati
In farmacia un primo aiuto alle donne vittime di violenza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento