La Parola
stampa

Sorriso

È vero che il Cristo raccontato nei vangeli non ride mai? Piuttosto lo fa in una forma superiore, con l'ironia.

Parole chiave: Sorriso (1), La Parola (38), Opinioni (71)

È mai possibile che il Cristo, che ha preso la stessa carne e lo stesso sangue di qualsiasi altro essere umano, ha pianto davanti alla tomba di Lazzaro, ha urlato di dolore sul Golgota, abbia dell’umanità qualsiasi cosa tranne il sorriso? La questione fu sollevata dal filosofo russo Rozanov due secoli fa.
È nelle parabole evangeliche che maggiormente si manifesta il sorriso di Cristo con una fine ironia che fa sorridere anche noi e ci spinge a cercare il senso della vita.
I grandi santi lo hanno compreso in modo immediato: Francesco d’Assisi con la gioia serafica, per lui imprescindibile dall’annuncio della buona novella; Giovanni Bosco che ha speso tutta la sua vita per dare un sogno ai giovani diceva: “La gioia è la più bella creatura uscita dalle mani di Dio dopo l'amore. Ecco perché il demonio ha paura della gente allegra”. (S.O.)

Tutti i diritti riservati
Sorriso
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento